breaking news

Andria – Cartellone estivo, programma vuoto come le casse comunali. Anche quest’anno ci si diverte fuori.

25 Luglio, 2017 | scritto da Alessandro Liso
Andria – Cartellone estivo, programma vuoto come le casse comunali. Anche quest’anno ci si diverte fuori.
Attualità
0

Ci siamo. Ecco la bella stagione: mare, sole, vacanze, divertimento, l’estate ha sempre il suo fascino!
Come da tradizione ogni città si cimenta nell’elaborazione di un proprio cartellone di appuntamenti estivi per rilanciare il proprio territorio proprio grazie al turismo.
Cosa è stato organizzato di bello quest’anno ad Andria per trascorrere piacevolmente la bella stagione? La risposta è verosimilmente la stessa dello scorso anno. Nulla.
Nelle ultime ore l’unico argomento che impazza nei giornali, nelle piazze, tra la gente è il dilemma shakespeariano Piazza Catuma o Largo Appiani. Qual è il luogo ideale ad ospitare la famosissima kermesse canora di Radionorba “Battiti Live” in programma il prossimo 30 luglio?
Purtroppo qualcuno forse non ha considerato che l’estate, in genere, non dura un solo giorno. E’ vero anche che, portare un evento di caratura nazionale nella nostra città, è un’impresa ardua e soddisfacente, ma è legittimo chiedersi cosa si farà ad Andria dopo il 30 luglio. Cosa è stato organizzato in città oltre Battiti Live (in verità sovvenzionato per il 95% dagli imprenditori locali)?
Mentre qualche organizzatore privato, con sacrificio e diligenza, si prodiga in eventi dedicati all’intrattenimento e atti ad allietare le caldissime serate estive andriesi, l’amministrazione tace.
Dalle città limitrofe fanno sapere che è tutto pronto. Cartelloni estivi alla mano…pronti per partire con l’estate 2017!
A Barletta una serie fitta di eventi: dalla rassegna “Musicarte” al “Barletta Piano Festival” passando per “I giorni dello swing” e la “Stradina dei poeti”, poesia, teatro, musica e fotografia intratterranno il pubblico da luglio a settembre.
A Trani sono stati organizzati vari festival come “Il Giullare”,”Festival del Tango”, mostre di pittura, mostre d’arte, la rassegna “Straniincontri”, festival di narrazioni, poesia e musica. Tornano anche i concerti di “Fuori Museo 2017” che quest’anno si articolerà fra le città di Trani e Bisceglie. Insomma un ricco cartellone con tanto di sito internet.
Ben sessantacinque eventi contraddistingueranno l’estate coratina, infatti con un investimento complessivo di 120 mila euro, il sindaco Mazzilli e la sua amministrazione hanno regalato ai loro concittadini una piacevole estate.
Anche Minervino, con i suoi quasi 9000 abitanti, ha presentato il suo programma estivo ricco di interessanti appuntamenti culturali e gastronomici.
Per poi non parlare di Bisceglie, Margherita di Savoia, Canosa, Terlizzi (con i suoi 15 mila euro spesi) e tante altre…
Andria quest’anno si è accontentata di un solo evento. Perlomeno non è andata peggio dell’anno scorso!
Il proverbio non sbaglia: “La montagna ha partorito il topolino”…Piazza Catuma o Largo Appiani?
Buona estate a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *