breaking news

Barletta; un incontro su: Canale H, D e Ciappetta Camaggio

18 ottobre, 2017 | scritto da dora dibenedetto
Barletta; un  incontro su: Canale H, D e Ciappetta Camaggio
Ambiente
0

Comunicato Stampa

“Giovedì 19 Ottobre 2017 alle ore 18:00 presso la Sala Rossa del Castello di Barletta – dichiara l’Assessore regionale alla Qualità dell’Ambiente Filippo Caracciolo – si terrà un incontro pubblico dal titolo

‘Dal Ciappetta Camaggio ai Canali H e D della Litoranea di Ponente.

La risposta delle Istituzioni’ da me promosso in collaborazione con il Comune di Barletta per fare il punto della situazione e soprattutto per illustrare le attività risolutive su una questione annosa che per decenni ha limitato le potenzialità turistiche della città e del territorio oggetto di diverse riunioni da me organizzate nell’ultimo periodo presso la Regione Puglia con il coinvolgimento dei vari enti.

All’incontro prenderanno parte oltre al sottoscritto, il sindaco di Barletta Pasquale Cascella e rappresentanti di Provincia di Barletta-Andria-Trani, ANAS, Acquedotto Pugliese e Autorità Idrica Pugliese.

Si parte dalla consapevolezza di dover porre rimedio ad una situazione di sversamenti che influisce negativamente sia sugli aspetti ambientali che sulla qualità delle acque di balneazione.

L’obiettivo questa volta è intervenire proponendo e mettendo in campo soluzioni strutturali che se accompagnate da attività di controllo e salvaguardia ambientale rappresenteranno il punto di partenza per un rilancio definitivo dell’economia dal punto di vista ricettivo e turistico.

L’iniziativa pubblica promossa sarà anche l’occasione per un confronto con gli operatori economici del settore e per spiegare i procedimenti che si intendono avviare tra cui la sottoscrizione del disciplinare regolante i rapporti tra Regione Puglia-Sezione Risorse Idriche e Consorzio di Bonifica Terra d’Apulia riguardante il finanziamento per l’intervento di ripristino della continuità idraulica del Canale Ciappetta-Camaggio negli agri di Andria e Barletta.

Sempre a proposito del Canale Ciappetta Camaggio ANAS S.p.a. è alle battute finali l’iter procedimentale che porterà alla gara per la realizzazione dei lavori riguardanti la ricostruzione dell’opera di attraversamento del Canale Ciappetta Camaggio al Km 26+670 della S.S. 170:

intervento che si inquadra nell’ambito del progetto generale di sistemazione del Canale Ciappetta Camaggio nel tratto a sud di Barletta più volte soggetto ad esondazioni, per effetto della insufficiente sezione idraulica in più tratti.

La sistemazione del Canale Ciappetta Camaggio migliora le condizioni di deflusso dell’onda di piena bicentenaria; i lavori di allargamento e innalzamento dell’attuale opera di scavalco sul canale Ciappetta Camaggio concorrono a ridurre le attuali criticità. L’intervento a cura di ANAS ha il merito di mettere in sicurezza una parte del territorio.

Tra le attività già in cantiere per migliorare gli aspetti ambientali voglio ricordare le opere finanziate anche grazie al mio attivo interessamento della riqualificazione e rigenerazione territoriale dell’ambito costiero della Provincia di Barletta-Andria-Trani per un importo complessivo di 15 milioni di euro di cui 7,5 milioni di euro destinati ad interventi da realizzare nella città di Barletta.

“Dobbiamo avere la capacità – conclude l’assessore regionale Filippo Caracciolo – di superare una volta per tutte il problema dei canali di scarico a mare della Litoranea di Ponente, rendere la qualità delle acque compatibile con lo sviluppo economico e turistico della città e della intera Provincia e trasformare il Canale Ciappetta Camaggio in una risorsa puntando su messa in sicurezza e definitivo risanamento.

Vogliamo ed è giunto il momento di produrre azioni concrete per valorizzare e accrescere l’attenzione verso l’Ecologia, la Tutela del Territorio e delle Risorse Naturali e la Difesa del suolo”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *