breaking news

Bisceglie – Di Pinto Panifici sfortunata, sconfitta all’overtime

13 novembre, 2017 | scritto da alessia paradiso
Bisceglie – Di Pinto Panifici sfortunata, sconfitta all’overtime
Sport
0

Quinta battuta d’arresto per la Di Pinto Panifici nel campionato di Serie B. I nerazzurri si sono arresial coriaceo Teramo dopo un overtimenel combattutissimo match disputato sulle tavole del PalaScapriano. Il team allenato da Domenico Sorgentone ha mancato l’appuntamento col secondo successo consecutivo al termine di un confronto in cui ha sempre inseguito gli avversari, riuscendo a impattare e mettere la freccia nei concitati minuti conclusivi del quarto parziale senza però mantenere l’esiguo vantaggio. Il collettivo abruzzese l’ha spuntata nel supplementare, mostrando maggiore efficacia offensiva nei possessi decisivi.

In panchina coi compagni, solo per onor di firma, l’ancora convalescente Edoardo Di Emidio; pesante, fra i padroni di casa, l’assenza del pivot Cicognani, miglior realizzatore della squadra con 13.1 punti di media per gara.

Prima frazione di marca teramana: la tripla di Lagioia è valsa un significativo +8 (18-10), mai ricucito totalmente dalla compagine viaggiante, che pure è risalita sul -2 (25-23) nel secondo parziale grazie a un canestro di Manuel Diomede. Un altro strattone (10-0) ha consentito ai locali di toccare la doppia cifra di vantaggio sul 35-23 mentre il massimo scarto tra le due contendenti è stato registrato in apertura di terzo periodo (43-29, ancora con Lagioia dal perimetro).

Replica perentoria Di Pinto Panifici con un 9-0 confezionato dal capitano Riccardo Antonelli e da Luca Castelluccia. L’implacabile Lagioia ha ricacciato nuovamente Bisceglie sul -8, quota oltre la quale gli ospiti non sono più scesi, lavorando ai fianchi i biancorossi fino a rientrare inesorabilmente, pur senza riuscire a colpire con quel pizzico di precisione in più che sarebbe stata sufficiente per spaccare definitivamente la gara. Gli acuti di Manuel Diomede hannoprima riportato la situazionein perfetta parità a due minuti e mezzo dalla quarta sirena, quindi Di Pinto Panifici avanti a 53 secondi dallo scadere. Musso, preciso dalla lunetta, ha fissato il punteggio sul 63 pari e nell’attacco successivo il ferro, beffardo, ha respinto la tripla dall’angolo di Azzaro. Supplementare: tre minuti in equilibrio perfetto, quindi Salamina dai 6,75 ha messo a segno il pesantissimo canestro del 71-68. Di Pinto Panifici non ha più mosso lo score e i tiri liberi di Staffieri hanno chiuso i conti.

Sconfitta amara per i nerazzurri, che dovranno far quadrato per superare questo momento difficile e concentrarsi subito sulla sfida casalinga di domenica 19 novembre con Senigallia.

STATISTICHE
Teramo-Di Pinto Panifici Bisceglie 73-68 d1ts

Teramo:Musso 10 (1/4, 1/4), Salamina 10 (2/9, 2/7), Lagioia 19 (2/3, 5/9), Staffieri 14 (1/2, 2/4), Errera 4 (2/3), Milojevic11 (4/9, 0/4), Nolli 3 (0/1, 1/4), Piccinini 2 (1/1, 0/0). N.e.: Cicognani, Di Eusanio, Ceci, Manente. Allenatore: Piero Bianchi.
Di Pinto Panifici Bisceglie:Diomede 19 (5/15, 2/4),Terenzi 5 (2/3, 0/3), Bedetti 10 (3/6, 0/7),Castelluccia 6 (0/1, 2/6),Antonelli 19 (8/12, 0/1), Azzaro 5 (0/2, 1/4), Pucci 4 (2/3). N.e.:Di Emidio, Papagni, Lopopolo,Thiam. Allenatore: Domenico Sorgentone.
Arbitri:Alessandro Soavi di Cagli (Pesaro-Urbino), Francesco Uncini di Jesi (Ancona).
Parziali: 20-15; 40-29; 50-44; 63-63.
Note: uscito per cinque falli Terenzi. Tiri da due: Teramo 13/32, Di Pinto Panifici Bisceglie 20/42. Tiri da tre: Teramo 11/32, Di Pinto Panifici Bisceglie 5/25. Tiri liberi: Teramo 14/20, Di Pinto Panifici Bisceglie 13/21. Rimbalzi: Teramo 42 (37+5, Milojevic 12), Di Pinto Panifici Bisceglie 38 (33+5, Antonelli, Diomede 8). Assists: Teramo 17 (Musso 11), Di Pinto Panifici Bisceglie14 (Bedetti 6).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *