breaking news

Calcio – Fidelis Andria, l’intervista a Valeriano Loseto dopo l’esonero di domenica sera

14 novembre, 2017 | scritto da Alessandro Liso
Calcio – Fidelis Andria, l’intervista a Valeriano Loseto dopo l’esonero di domenica sera
Calcio
0

D: “Mister innanzitutto come sta?”
R: “Sono certamente amareggiato”.

Inizia con queste parole l’intervista rilasciata a Batmagazine dall’ormai ex allenatore della Fidelis Andria, Valeriano Loseto, dopo la rottura con la società biancoazzurra.

Michele Loseto, conosciuto con il nome di Valeriano, classe ’72, inizia la sua avventura in casa Andria l’anno scorso allenando egregiamente la Berretti e portandola alle fasi finali. Poi l’estate di quest’anno si rivela decisiva per la sua carriera, infatti giunge la promozione ad allenatore della Prima squadra con un contratto biennale fino al 2019. I deludenti risultati della squadra però gli costano prematuramente la panchina.

D: “Quando ha appurato la notizia dell’esonero e da chi?”.
R: “Ho ricevuto la notizia domenica sera da Sansonetti”, afferma Loseto con tono dimesso.

D: “Crede sia stata una soluzione giusta vista la precaria situazione in cui versa la Fidelis?”
R: “Non sono certo se sia stata una giusta soluzione per la società. Ciò che mi preme fare maggiormente in questo momento è ringraziare il Presidente, Paolo Montemurro, per la possibilità che mi ha concesso”.

Poi focalizza la sua attenzione sulla causa del suo esonero: “Sicuramente pago la mancanza di vittorie nonostante gli addetti ai lavori e l’opinione pubblica abbiano dichiarato che la mia Andria ha espresso un buon calcio. Ho allenato una squadra che non si è mai rivelata inferiore a nessuno nonostante non abbia mai potuto schierare l’Andria che avevo in mente a causa di un numero enorme di infortunati”.

D: “Pensa che rimanendo sulla panchina dell’Andria, ne avrebbe risollevato le sorti?”
R: “Lo avrebbe detto il campo. Io ho sempre anteposto l’Andria a tutto e a tutti; solo lavorando si può uscire da situazioni come questa. D’altronde ero a 3 punti dalla salvezza, ciò che lascia amareggiati è il fatto di prendere gol al 93′ a Cosenza e in casa col Lecce, che si vanno ad aggiungere a quello preso al 90′ a Catania. Senza questi episodi l’Andria avrebbe 5 punti in più e oggi si parlava di un’altra squadra e di un altro Loseto, il calcio è questo“.

D: “Per concludere, secondo lei, il nuovo allenatore Aldo Papagni potrebbe essere idoneo a ricoprire questo ruolo in una situazione così delicata?”
R: “Lo scoprirete. Auguro al mister tante soddisfazioni” – conclude Valeriano Loseto.

Un grande in bocca al lupo a mister Loseto da parte della redazione di BatMagazine per il prosieguo della sua carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *