breaking news

Trani – Liceo De Sanctis: progetto Eppur si muove!

25 novembre, 2017 | scritto da Redazione
Trani – Liceo De Sanctis: progetto Eppur si muove!
Scuola
0

Eppur si muove! è un progetto che fa del recupero, della valorizzazione, della riqualificazione e del rispetto ambientale la propria chiave vincente: un patrimonio scientifico di proprietà dell’istituto costituito da oltre 270 pezzi, alcuni databili anche a fine ‘800, torna ad essere accessibile alla comunità scolastica e cittadina tutta, grazie ad un lavoro meticoloso di inventariazione,
catalogazione e parziale restauro al fine di strutturare un allestimento museale diffuso all’interno dello stesso edificio scolastico. Una campagna di sensibilizzazione proiettata verso la comunità scolastica e l’intera cittadinanza ha ridestato forte curiositas ed uno stato di attesa nei confronti dell’erigendo Museo della Scienza. A fine settembre, durante la XVI edizione de I Dialoghi di Trani, l’istituto ha ospitato due lezioni di carattere laboratoriale con il fisico Marco Drago e, a partire da novembre, gli studenti destinatari del progetto avvieranno tre percorsi di alternanza scuola-lavoro presso la Cittadella Mediterranea della
Scienza di Bari per lo studio e l’approfondimento di argomenti inerenti l’ottica, l’acustica, le nuove fonti energetiche tra cui il fotovoltaico, vista la tipologia della strumentazione oggetto di musealizzazione, acquisendo così le conoscenze utili da replicare all’interno della propria scuola in qualità di veri e propri operatori museali.
Inoltre, tramite la pubblicazione di una call per artisti, è stata avviata anche la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bari, impegnata ora nell’ideazione di installazioni artistiche alimentate da fotovoltaico da collocare sul piazzale antistante l’edificio scolastico, area prospiciente l’accesso al Museo Scientifico, ad oggi soggetto a piccoli ma preoccupanti fenomeni di degrado, soprattutto tra i più giovani. Numerosi e ambiziosi, quindi, gli obiettivi del progetto, tra cui la riappropriazione di un patrimonio culturale ad oggi poco conosciuto e valorizzato, ma ben conservato grazie al lavoro infaticabile di docenti che negli
anni lo hanno preservato in modo lungimirante, e la riqualificazione di una piazza cittadina da sottrarre al degrado. Partner del progetto: Liceo classico, linguistico e delle scienze umane “F. De Sanctis”, Città di Trani, Polo Museale di Puglia, Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari, SIMA – Sistema museale di Ateneo di Bari, Accademia di Belle Arti di Bari, Associazione culturale “La Maria del porto”, Biblioteca del Consiglio regionale di Puglia, Associazione DidaFisica, Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, prof. Franco De Grassi del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, II.SS. “G. Ferraris” di Molfetta.

Dirigente Scolastico: prof. Grazia Ruggiero
Referenti progetto: Angela di Gregorio, Francesca Zitoli
Comitato scientifico: Angela di Gregorio, Francesca Zitoli, Stefano Parente,
Liliana Serrone
Gruppo di lavoro: Angela di Gregorio, Francesca Zitoli, Stefano Parente, Liliana Serrone, Teresa Patruno, Antonella de Gennaro, Titti Panarelli, Mariolina Monterisi, Anna Cellamare, Patrizia Canaletti, Annalisa Di Zanni, Luigi Schinzani, Antonietta
Cozzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *