breaking news

Barletta – “Dialoghi con Ugo Villani”: un’opera dedicata al professore emerito

12 dicembre, 2017 | scritto da dora dibenedetto
Barletta – “Dialoghi con Ugo Villani”: un’opera dedicata al professore emerito
Cultura
0

In occasione della giornata mondiale della  Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo, risalente al 10 dicembre 1948,   ieri sera  lunedì 11 dicembre, si è tenuta  presso l’Auditorium  del Centro Polifunzionale San Francesco di Barletta,  la presentazione dell’opera  (edita Cacucci)  intitolata “Dialoghi con Ugo Villani” e  interamente dedicata allo stesso   professore emerito  Ugo Villani nonchè ex assessore comunale alle Poltiche dei Diritti e dei Doveri dell’amministrazione Cascella.

Due volumi,  che ripercorrono la dedizione del professore barlettano (ordinario  di Diritto Internazionale dell’Università di Bari, p ordinario di Diritto dell’Unione Europea alla LUISS di Roma e Presidente Società Italiana di Diritto Internazionale e Diritto dell’Unione Europea)  per il riconoscimento dei  diritti umani.

L’opera,  è stata  curata:  dal professore ordinario di Diritto dell’Unione Europea – Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari: Ennio Triggiani, dal professore associato di Diritto Internazionale – Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo:  Ivan Ingravallo,  dalla ricercatrice in Diritto Internazionale – Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari : Egeria Nailin, dal  professore associato di Diritto internazionale e di Diritto dell’Unione europea presso l’Università degli Studi del Sannio: Roberto Virzo  e dal ricercatore  in Diritto internazionale presso l’Università di Napoli “Federico II” Francesco Cherubini

Nel corso della serata di presentazione, moderata dal professor Luigi Pannarale (ordinario di Sociologia del Diritto afferente al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Bari)   sono intervenuti  insieme al prof  Villani, Triggiani, Ingravallo  e Nalin, i referenti delle associazioni che hanno patrocinato l’evento , ossia :  Daniela Ruggiero per Club l’Unesco di Barletta,  Francesco De Martino per  il Circolo A.R.C.I. “C. Cafiero“,  Michele Sciannamea per “Libera – Associazioni , Nomi e Numeri contro le mafie” – Presidio di Barletta,  Antonietta Magliocca per la Società di Storia Patria per la Puglia – Sezione S. Santeramo di Barletta e Angela Paolillo per  UNITRE – Università della Terza Età – Barletta

“Umiltà e spessore culturale sono  i binomi per la democrazia, è ciò ha sempre contraddistinto l’operato di Villani, continuamente in sintonia con la nostra associazione – ha precisato la professoressa Magliocca presidente di “Storia Patria per la Puglia” – sez. di Barletta –

“I colleghi hanno dedicato un “monumento” in suo onore  – ha poi proseguito Pannarale parlando dell’opera dedicato al professore – Villani ha spaziato dal diritto internazionale al diritto dell’Unione Europea dimostrando il suo impegno fuori dal coro su quelli che sono i diritti umani, soprattutto durante la guerra del Kosovo quando si sono verificati degli “strappi” da parte di quei paesi  che sono stati la culla del riconoscimento dei diritti .  La lotta per il riconoscimento dei diritti non è mai scontata ma è un impegno costante, che Villani ha si da sempre coltivato.”

“Con Ugo – ha chiosato Triggiani – c’è stato un dialogo ultradecennale e ho imparato molto dai suoi scritti. Una persona onesta e aperta intellettualmente, uno scienziato giuridico  che ha sempre approfondito il tema dei diritti umani. Centoquaranta tre  gli interventi  contenuti nel libro che connotano  alcuni scritti di Villani;  non a caso la copertina dell’opera  dedicata ad Ugo,  riporta  un dipinto di Corrado Giaquinto  che ritrae “ La Pace e la Giustizia”. Il nostro è stato un riconoscimento ad uno scienziato del diritto oltre ad essere  a mio avviso,  un maestro di vita.”

“Non c’è pace se non c’è dapprima il rispetto per i diritti  umani; la dichiarazione  del 10 dicembre 1948 ha molti meriti, innanzitutto traduce l’espressione   diritti fondamentali in un elenco di diritti che rispondono ad una concezione occidentale dei diritti politici, dei diritti civili e  del surrealismo cattolico,  ma anche ad una considerazione  socialista di quelli che sono i  diritti umani , quali ad esempio i diritti legati al lavoro –  ha dichiarato lo stesso Villani nel corso della nostra video intervista, visibile  integralmente al seguente link. : Intervista professor Villani

Dora  Dibenedetto

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *