breaking news

Bari – Al via volo per Mosca: diretto operativo dal 24 giugno

5 gennaio, 2018 | scritto da Damiana Dorotea Sgaramella
Bari – Al via volo per Mosca: diretto operativo dal 24 giugno
Trasporti
0

Ancora importanti novità sul piano trasporti e turismo! E’ stato presentato oggi in Regione, il nuovo volo di linea tra Bari e Mosca, dal presidente Michele Emiliano e da Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia, al console onorario della Federazione Russa a Bari Michele Bollettieri, a don Pasquale Larocca, segretario dell’arcivescovo mons. Cacucci, al vicesindaco di Bari Pierluigi Introna, a Luca Scandale di Pugliapromozione e a padre Giovanni Distante, priore della Basilica di San Nicola.

All’incontro, hanno preso parte anche numerosi operatori turistici e rappresentanti di Federalberghi, e ha ufficializzato il collegamento, operativo dal prossimo 24 giugno (con vettore russo S7 Airlines, ndr) che avrà una frequenza settimanale, ogni domenica, con aeromobile B737–800 in configurazione Business e Economy.

Sul sito del vettore e sui sistemi di prenotazione sono già disponibili in vendita i biglietti: un ulteriore vantaggio è rappresentato dall’hub di Mosca Domodedovo, con cui ci si potrà collegare al diffuso network internazionale di S7 Airlines, e dei partner dellì’alleanza Oneworld, coprendo l’intera area dall’Oriente all’Est Europa.

Con Pugliapromozione presenteremo al pubblico russo la nostra destinazione nel Mediterraneo – ha chiosato il presidente Emiliano senza questo mezzo sarebbe stato un po’ velleitario continuare, perché un volo è un legame da coltivare e alla gente russa noi dobbiamo qualcosa. Ora abbiamo un’occasione imperdibile che dobbiamo giocarci, ma un volo sta in piedi solo se c’è un traffico sostenibile che dovremo promuovere”.

Anche il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, ha dichiarato: “Il traffico passeggeri sugli aeroporti pugliesi continua a crescere. I dati del consuntivo 2016, ancorché non definitivi, dovrebbero attestarsi a poco meno di sette milioni, con un sensibile incremento del traffico di linea internazionale, sia sull’aeroporto di Bari che su quello di Brindisi – ha continuato -. Tutto ciò è reso possibile grazie al supporto della Regione Puglia e della comunità pugliese, sempre attenta a fare sistema intorno a un asset così importante quale è l’infrastruttura aeroportuale. Un ringraziamento particolare va anche all’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) che nell’ambito degli accordi bilaterali italo russi ha reso possibile l’avvio del volo”.

Occorre adesso incalzare il processo bilaterale avviato negli ultimi anni fra la Puglia e la Russia che ha avuto un’accelerazione straordinaria a seguito del grande interesse spirituale e mediatico che ha suscitato il “viaggio” della reliquia di San Nicola a Mosca e San Pietroburgo. Cercheremo tutte le sinergie possibili per utilizzare al meglio questa nuova proficua occasione di collegamento aereo diretto che sicuramente avrà i suoi effetti benefici per i prossimi anni per l’incoming pugliese, sempre più sensibile ai mercati esteri che valorizzano l’offerta per 365 giorni l’anno”, ha invece affermato l’assessore al Turismo, Loredana Capone.

Un nuovo decisivo traguardo è stato raggiunto oggi: Bari, la cosiddetta Porta d’Oriente, rappresenta con Mosca, una sinergia che va a beneficio di tutti gli attori che hanno deciso di unirsi per fare sistema, un passo che si rivelerà sicuramente positivo per l’intero comparto turistico pugliese.

di Damiana Dorotea Sgaramella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *