breaking news

Andria – “C’eravamo tanto armati”: Gian Ettore Gassani parla del suo libro. VIDEO e FOTO

9 marzo, 2018 | scritto da Damiana Dorotea Sgaramella

Un ruolo sociale che si unisce a quello di avvocato giurista, ovvero la figura che esce dai tribunali per parlare con la gente. Se n’è parlato ieri, giovedì 8 marzo, ad Andria presso la sala convegni “Pasquale Attimonelli” di Villa dei Pini, a margine dell’incontro “Ci vediamo in tribunale” moderato dall’avv. Antonio Nespoli e organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trani, dall’Associazione Avvocati Andriesi, Libreria 2000 e Libreria Mondadori di Andria.

Al convegno, hanno preso parte il dott. Antonio De Luce, Presidente del Tribunale di Trani, il dott. Giovanni Lucio Vaira, Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, l’avv. Francesco Montingelli, Presidente dell’Associazione Avvocati Andriesi e l’avv. Aldo Balducci, Consigliere-Tesoriere dell’Ordine degli Avvocati di Trani.

Il noto avvocato cassazionista Gian Ettore Gassani, affronta la violenza fisica, psicologica ed economica nelle relazioni, raccontando storie di vita vissuta tra stalking, figli manipolati in battaglie legali e disabilità dimenticata.

E’ questo il fulcro su cui verte tutta la stesura dell’ultimo libro di Gassani, già alla sua quarta ristampa i due mesi: “C’eravamo tanto armati”. “La vera emergenza del nostro Paese  che la famiglia di oggi uccide più della mafia“, un’affermazione forte da parte dello stesso autore, il quale con linguaggio semplice rivela ciò che succede nelle aule dei tribunali nazionali.

Occorre intervenire sulla società, che vive la crisi del rapporto uomo-donna. E’ necessario un confronto che non è sempre semplice“, è quanto sostiene alle nostre telecamere il Presidente del Tribunale di Trani, dott. Antonio De Luce.

 

di Damiana Dorotea Sgaramella

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *