breaking news

Trani – Chiesa di Ognissanti: lo stemma dei Templari mortificato dal cemento

19 giugno, 2018 | scritto da Antonella Loprieno
Trani – Chiesa di Ognissanti: lo stemma dei Templari mortificato dal cemento
Attualità
0

È aperta il mercoledì, venerdì e sabato dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 20:00 e soltanto il sabato sono a disposizione i volontari dell’Associazione Orizzonti per illustrarne la storia e le bellezze. Stiamo parlando della chiesa di Ognissanti che dallo scorso 27 maggio è tornata fruibile al pubblico dopo due anni di restauro a parte dell’architetto Dario Natalicchio.
A garantire l’apertura della chiesa è l’associazione Templari Cattolici d’Italia rappresentata
in Puglia dall’architetto Andrea Roselli, un’associazione che richiama il vecchio ordine cavalleresco e che fornisce servizio gratuito di apertura delle chiese ormai chius, la riaprtura al culto e la lotta contro gli operatori del male. L’associazione affianca da 7 mesi il rettore della chiesa di Ognissanti. La speranza è che possa essere assegnata come sede per aprirLa ai fedeli e ai turisti.
Dicevamo del restauro della chiesa «dei Templari» denominata così perchè costruita nella prima metà del secolo XII, dai Cavalieri dell’Ordine dei Templari.
Lavori che, documentati dai nostri scatti, risultano essere in alcune parti davvero irriguardosi.
Un esempio è il cemento grigio che chiude le fogature al di sotto dello stemma dei templari. Un lavoro inguardabile e poco decoroso per un tempio sacro che racconta e testimonia la storia. Cemento grigio che prosegue anche in altri tratti della parete. Per non parlare della finestra di un privato aperta lungo il muro che separa la chiesa dall’ex ospedaletto dei Crociati. Poca attenzione a riguardo che invita a riflettere.

VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *