breaking news

Maturità 2018 , i giochi sono fatti

21 giugno, 2018 | scritto da Barbara Guadagno
Maturità 2018 , i giochi sono fatti
Eventi
0

E dopo una lunga giornata la tanto temuta prima prova della Maturità 2018 è stata archiviata, tra paure e ansie dell’ultimo minuto. Il tema di italiano, per alcuni molto temuto ha dimostrato anche la scelta dei maturandi che hanno puntato  sulla tipologia B , il saggio breve/articolo artistico-letterario. I maturandi come ogni anno avevano puntato sull’immortale Pirandello ma le aspettative sono state deluse poichè il Miur ha scelto un brano da I Giardini dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani. Questa scelta, però, per molti ha anche rappresentato un problema poiché, come spiegato tramite un sondaggio dagli stessi studenti alla vigilia della maturità, molte classi non riescono ad arrivare alla fine del programma di storia e letteratura e, trattandosi di un autore scomparso di recente, in tanti ignoravano il lavoro di Bassani. Pirandello era risultato come l’autore favorito dal 22% dei 4mila intervistati. Previsioni non del tutto errate se si pensa che uno dei brani Uno, Nessuno e Centomila compare nel dossier per il saggio artistico letterario sulla solitudine. Quello andato in scena è stato però a tutti gli effetti un esame “da tototema” in quanto gli studenti si aspettavano Aldo Moro per il 28% e il tema sulla Costituzione per il 24%. Lo stesso Bassani era stato in qualche modo previsto seppur indirettamente in quanto tanti maturandi avevano ipotizzato il tema della memoria e della Shoah. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Cari alunni se siete sopraffatti dall’ansia e dalla preoccupazione prendetevi qualche minuto di “calma” e affidatevi a San Giuseppe da Copertino, il Santo protettore di tutti gli studenti e gli esaminandi recitando questa preghiera: «Nella fatica dello studio e degli esami, S. Giuseppe da Copertino, amico degli studenti e protettore degli esaminandi, vengo ad implorare il tuo aiuto. Tu sai, per tua personale esperienza, quanta ansia accompagni l’impegno dello studio e quanto facili siano il pericolo dello smarrimento intellettuale e lo scoraggiamento. Tu che fosti assistito prodigiosamente da Dio negli studi e negli esami per l’ammissione agli Ordini Sacri, chiedi al Signore luce per la mia mente e forza per la mia volontà. Tu che sperimentasti tanto concretamente l’aiuto materno della Madonna, Madre della speranza, pregala per me, perché possa superare facilmente tutte le difficoltà negli studi e negli esami».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *