breaking news

Barletta – Inaugurata la sezione di “Italia in comune”

14 Aprile, 2019 | scritto da Redazione
Barletta –  Inaugurata la sezione di “Italia in comune”
Politica
0

Ieri 13 Aprile ore 18.30 in via Trancredi Barletta, è  state inaugurata la sezione di Italia in comune.

A comunicarlo, con una nota, è il Presidente della Bat Itc Grazia Desario, ex consigliera comunale di Barletta, la quale ha sostenuto: “Abbiamo aggiunto  un altro tassello a Italia in comune che, solo in Puglia in 9 mesi ha accolto più di 100 amministratori.” 

Con la Desario, sono intervenuti anche: Michele Abaticchio in qualità di Vicecoordinatore nazionale di Italia in comune e Sindaco di Bitonto, Antonio Nunziante Presidente regionale di Itc, Tommaso Laurora vice Presidente regionale e Tommaso Di palma sindaco di Giovinazzo.

Il partito Italia in comune, nasce dal basso, dall’esperienza sul campo di molti amministratori locali, che si battono quotidianamente a dare risposte immediate alle molteplici richieste dei cittadini che vedono nel rappresentante istituzionale quello più vicino nella risoluzione dei propri bisogni.

Il termine “ comune” – ha precisato Desario – ha un doppio significato, quello delle istituzioni e quello dello stare insieme, che connota fortemente questo partito nel collocarsi nell’area del centrosinistra , lontano da ogni forma di estremismo.

Ma è anche un partito fortemente europeista, infatti,  non a caso abbiamo dedicato la sezione di Barletta, ad Altiero Spinelli, padre fondatore di un Europa che non vuole più le guerre che hanno insanguinato il secolo scorso, e che metta da parte divisioni , i sovranismi e i populismi.

Vogliamo un Italia che accolga, che si rivolge ai più umili e agli emarginati, che crede nella scuola e nella cultura come elemento di riscatto sociale, che vuole combattere la criminalità comune e organizzata senza delegare al cittadino quelle che sono le competenze dello stato.

Vogliamo un Italia con più diritti civili, senza mettere in discussione quelli già conquistati, magari ampliandoli, come lo io e soli. Vogliamo un Italia dove il lavoro sia un diritto così come quello alla salute. Vogliamo un Italia diversa.

Noi ci crediamo in questo progetto, nella chiarezza delle nostre idee senza ingannare i cittadini.

Ci crediamo così tanto che parteciperemo alle prossime elezioni europee in coalizione con + Europa con il  candidato del nostro territorio, Michele Abbaticchio, un uomo che ha dimostrato sul campo la capacità di essere vicino ai territori, alle sue criticità e in particolare ai cittadini e ai suoi bisogni. Non avremmo potuto esprimere un candidato, migliore.

Noi, della sezione di Barletta, – conclude la presidente Bat Itc – vogliamo trasparenza nell’azione amministrativa del nostro Comune e saremo molto attenti nel giudicare gli atti approvati con  intenzione propositiva, sempre e solo negli interessi dei cittadini.

Continueremo con le nostre battaglie, in primis quella su piazza Principe Umberto, ormai passata nel dimenticatoio sa questa amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *