breaking news

Trasformare il proprio hobby in Lavoro: come farlo nel modo giusto?

2 Agosto, 2019 | scritto da Redazione
Trasformare il proprio hobby in Lavoro: come farlo nel modo giusto?
Economia
0

Trasformare il proprio hobby in un vero lavoro è un sogno che hanno molte persone, spesso perché non si ha un lavoro o il lavoro attuale non soddisfa, perché non coincide con le proprie aspettative, oppure per arrotondare e, perché no, avviare una vera e propria impresa. Non è sempre facile trasformare il proprio hobby in un lavoro, perché vi sono tanti elementi da considerare. In questa guida puoi scoprire gli utili consigli per farlo davvero.

 

Crea la tua identità

Prima ancora di pensare agli aspetti burocratici, e quelli fiscali, analizza bene la tua idea, studia la concorrenza, guardati in giro e chiediti se davvero ciò che realizzi con le tue mani è unico. Il segreto per creare il tuo mercato risiede proprio nella tua identità. Se fai qualcosa, assicurati di farlo meglio degli altri, oppure di fare qualcosa che non c’è ancora. È molto importante offrire qualcosa che abbia una sua caratteristica esclusiva, che sia riconoscibile, perché così potrai partire con il piede giusto, e creare i tuoi clienti.

 

Le piattaforme di e-shopping

Gli hobby sono qualcosa che serve per dare vita alle nostre passioni, ma spesso, abbinati al talento, possono diventare delle vere e proprie idee redditizie. Parliamo in particolare del fai da te, quel vasto mondo in cui la creatività viene espressa con le proprie mani e con la propria fantasia per dare vita a delle creazioni uniche, personalizzate, che davvero restano indimenticabili. Se hai deciso di trasformare la tua passione per il fai da te in un lavoro, il modo migliore è proporre le tue creazioni on-line, su apposite piattaforme specializzate che ti permettono lì pubblicare le foto dei tuoi lavori, di entrare in contatto con clienti che si trovano magari anche dall’altra parte del mondo, e di spedire e ricevere i pagamenti spesso

Senza muoversi da casa, grazie ai corrieri e ai conti correnti online.

 

Fai tesoro di critiche e di consigli

Per trasformare il tuo fai da te in un lavoro, l’atteggiamento giusto è fondamentale. Sicuramente troverai molti ostacoli, oppure qualcuno che ti dirà chesi tratta di una passione non redditizia. Tu ascolta tutte le critiche, sempre di estrapolare gli aspetti positivi, così come i consigli. Inoltre, chiedi consiglio alle persone giuste. Persone che hanno i tuoi stessi interessi, che condividono le tue passioni, oppure che potrebbero vendere le tue creazioni. Loro sapranno darti la spinta giusta e anche qualche dritta.

 

L’importanza degli aspetti pratici

Per realizzare davvero la fattibilità della tua idea, inizia a pensare in modo concreto. Dove venderai i tuoi prodotti? Quali saranno i metodi di pagamento scelti, quali sono le spese da considerare per il tuo prezzo finale, ad esempio le spedizioni per il corriere, le confezioni, e gli eventuali resi e rimborsi. Non dimenticare che poi i tuoi prodotti, in quanto fatti a mano, vanno personalizzati. Pensa quindi ad esempio a delle etichette personalizzate, in cui inserire il tuo marchio, il tuo nome, come quelle che trovi su Etichettanome.

 

Analizza anche i lati negativi

Vendere propri prodotti da casa è un’attività davvero fantastica che può darti tantissime gratificazioni, in particolare ti dà la possibilità di gestire il tuo tempo, e in pratica di lavorare quando vuoi. Questo tipo di libertà però ha anche degli aspetti negativi che vanno messi in conto. A meno che tu non decida di aprire una vera e propria attività con un punto vendita fisico, e quindi fai gli orari da dipendente, trasformare un hobby in un lavoro richiede una serie di cambiamenti. In primo luogo, è fondamentale mettere nero su bianco i tuoi talenti, e scoprire quali sono i punti in cui puoi migliorare. In secondo luogo, dovrai abituarti all’idea di avere degli orari flessibili, perché, in particolare per quanto riguarda internet e i social media, potresti scoprire che magari i tuoi clienti sono più attivi in orari in cui tu non sei disponibile. Trasformare un hobby fai da te in un lavoro poi, richiede molto più impegno, molte più ore disponibili durante la giornata, e spesso, può essere necessaria una minima consulenza per promuovere i tuoi prodotti. Per questo motivo, soprattutto se ha una famiglia, organizza i tuoi impegni in base a quelli della famiglia, e se puoi chiedi aiuto a parenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend