- Pubblicità -
martedì, 27 Ottobre 2020
Home Barletta Barletta - Polivalente, riunione in Prefettura e manifestazione di docenti, alunni e...

Barletta – Polivalente, riunione in Prefettura e manifestazione di docenti, alunni e genitori

Sono circa 1500 i ragazzi che potrebbero non avere delle classi a settembre, più altri 450, ovvero le 22 classi dell’indirizzo socio sanitario, dell’Istituto Professionale “Nicola Garrone” di Barletta ospitate nel Polivalente.

E’ questa la situazione che si palesa al momento e che ha spinto, docenti, genitori, alunni del Fermi – Nervi – Cassandro e del Garrone a manifestare pacificamente stamane a Barletta dinanzi alla sede della Prefettura mentre era in corso, nella stessa, una riunione tra i vertici degli uffici scolastici regionali, della Uil Scuola Puglia, dirigenti scolastici, vigili del fuoco, il sindaco Cannito , il presidente della Provincia BAT Bernardo Lodisposto e il prefetto Maurizio Vailante onde cercare di trovare una soluzione al problema dell’ inagibilità riscontrata, nelle scorse settimane, dai tecnici della provincia al Polivalente ubicato in via Madonna della Croce a Barletta.

“Si sta discutendo in prefettura per capire quale sarà la struttura pro tempore che potrà ospitare i nostri ragazzi  – ha affermato il professor  Giuseppe Longo nonché collaboratore del dirigente scolastico del Fermi – Nervi – Cassandro – Antonio Catapano (presente alla riunione) -. Dopo l’intervento di Emiliano (il quale ha fatto un sopralluogo nella struttura qualche giorno fa ) sta entrando in gioco anche la protezione civile. Al momento i tecnici stanno facendo ulteriori prove sui pilastri e a breve ci daranno dei saggi, cioè dei risultati, per capire qual’è la situazione che, come sappiamo, si presenta alquanto difficile; un’emergenza nell’emergenza (pensando anche alle difficoltà legate al Covid). Vogliamo garantire – incalza Longo – la sicurezza a circa 1500 ragazzi facenti parte di un istituto che presenta ben otto indirizzi.

I lavori di controllo della struttura sono cominciati lunedì e proseguiranno per una quindicina di giorni ma nel frattempo ci preme capire come verrà affrontata la situazione. Una soluzione deve essere trovata, perché non si può negare un diritto costituzionale che è il diritto allo studio, credo che questa sia una delle situazioni più importanti a livello regionale che va necessariamente affrontata. In qualità di volontario della protezione civile – ha aggiunto il collaboratore del dirigente – credo che l’impegno della protezione, circa la possibilità di mettere a punto dei prefabbricati a disposizione degli studenti, possa essere serio. Il nostro intento è unico: garantire a tutti i ragazzi la sicurezza, una scuola sicura e dignitosa. Confidiamo nelle istituzioni perché i genitori hanno bisogno di tranquillità.”

“Manca una progettualità per il futuro – ha aggiunto la professoressa Maria Sterpeta Somma nonché referente dell’inclusione del “Garrone” –  ogni anno (ormai da 4 anni )  c’è una contesa di aule; i nostri amministratori devono avere il coraggio di fare delle scelte anche se possono risultare impopolari perché gli studenti di Barletta vanno tutelati tutti indistintamente. Questa contesa di aule non ha più ragion d’essere.” (Intervento completo della professoressa Somma nel video che segue)

La situazione del Polivalente incide anche sul Garrone, 22 le aule che il Polivalente ha concesso all'indirizzo socio sanitario del Garrone.Intervento della professoressa Somma.Seguiranno aggiornamenti.

Pubblicato da Bat Magazine su Martedì 21 luglio 2020

“A differenza del Polivalente , noi abbiamo 27 ambienti già disponibili – ha poi specificato il dirigente scolastico dell’Istituto “Nicola Garrone” Antonio Diviccaro  –  pertanto mi aspettavo dall’ente competente che mi chiedesse se avessimo avuto bisogno di lavori di edilizia scolastica cosi da riattare alcuni ambienti affinchè si riducessero a 19, e non 22, le nostre classi ospitate nel Polivalente. Grande è la preoccupazione per i doppi turni serali se non dovesse esserci una soluzione al problema.” (Intervento completo del dirigente Diviccaro nel video che segue)

Intervento del dirigente scolastico del "Garrone" – Barletta – professor Diviccaro."Ci preoccupano i doppi turni serali"

Pubblicato da Bat Magazine su Martedì 21 luglio 2020

"Vogliamo delle classi per i nostri figli"Manifestazione oggi a #Barletta dinanzi alla Prefettura per trovare una soluzione al Polivalente.

Pubblicato da Bat Magazine su Martedì 21 luglio 2020

L’idea di alcuni genitori potrebbe anche essere quella di utilizzare l’immobile ubicato in zona 167 – in Via Morelli – ovvero la scuola incompleta a quanto pare a causa di lungaggini burocratiche e incomprensioni tra Provincia e Regione su quale dei due enti debba prendere decisioni in merito.

"Perché non utilizzare la scuola" abbandonata" nella zona 167? "- si chiedono i genitori degli alunni del" Garrone"

Pubblicato da Bat Magazine su Martedì 21 luglio 2020
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – In Puglia superata quota 8mila attualmente positivi: oggi registrati 424 nuovi casi

Effettuati 3.057 test in tutta la regione. Nella Bat 42 nuovi contagi
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Leggi anche

Coronavirus – In Puglia superata quota 8mila attualmente positivi: oggi registrati 424 nuovi casi

Effettuati 3.057 test in tutta la regione. Nella Bat 42 nuovi contagi

Andria – Il mistero delle ruote bucate in via Bari

Un atto fastidioso e soprattutto dispendioso, perpetrato soprattutto nelle ore serali, quando la zona è meno trafficata e meno frequentata dai pedoni

Montegrosso – Stazione-Base per la Murgia Barese

Stagione venatoria, fungaioli, tartufai e appassionati di erbe selvatiche: tutti riuniti nel meraviglioso borgo, con una sosta golosa alla cucina di “Borgo Montegrosso”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui