- Pubblicità -
sabato, 5 Dicembre 2020
Home Attualità Andria - Ucciso per mancata precedenza, lo sfogo della vedova: "Paese corrotto....

Andria – Ucciso per mancata precedenza, lo sfogo della vedova: “Paese corrotto. Assassino già a casa”

"L'assassino di Gianni oggi è tornato a casa, gli hanno donato un bel braccialetto elettronico e lo hanno riportato nel suo recinto insieme ai suoi cari... Ebbene si signori questa è l'Italia!"

Era il 12 settembre 2019 e ad Andria si consumava un efferato omicidio. L’ennesimo.
Un diverbio tra automobilisti, per una mancata precedenza, si trasformò in una tragedia avvenuta tra via Corato e via Puccini, davanti a decine di persone inermi e spaventate.

Ad avere la peggio fu Giovanni Di Vito, 28enne, ucciso con una lama al petto dopo essere stato trasportato d’urgenza al “Bonomo” di Andria.
L’assassino, identificato dalla Polizia la sera stessa, dopo l’omicidio fece perdere le sue tracce.
Bloccato diverse ore dopo, ammise la sua colpevolezza.

A distanza di un anno, a ricordare quel momento e quella terrificante giornata è la giovane moglie della vittima, Manuela Di Chio, che tramite un post su facebook esprime tutta la sua rabbia per una vicenda che, a suo dire, non rende giustizia a suo marito:

“A cosa sto pensando? Penso che viviamo in un paese corrotto, penso che “scendere da una macchina armato di una lama di 8 cm” e piantarla dritta al cuore di un Uomo (non a caso con la U maiuscola) spezzandogli la vita e strappandolo ai suoi cari debba avere delle conseguenze!”

Uno sfogo denso di sconforto e disperazione. L’autore dell’omicidio di Giovanni, intanto, ha terminato di scontare la sua pena detentiva nel Carcere di Trani e ora, grazie ad una buona condotta carceraria, ha ottenuto i domiciliari, con braccialetto al polso, presso la propria abitazione in attesa del processo previsto il 19 settembre prossimo.

“Penso che ad un anno dalla morte di mio marito qualcuno lo abbia accoltellato una seconda volta. L’assassino di Gianni oggi è tornato a casa, gli hanno donato un bel braccialetto elettronico e lo hanno riportato nel suo recinto insieme ai suoi cari… Ebbene si signori questa è l’Italia!” – conclude stizzita Manuela.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Leggi anche

L’avevamo detto! La Puglia domenica diventerà zona gialla: c’è l’ordinanza di Speranza

Le tre ordinanze, appena firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, entreranno in vigore il 6 dicembre

Barletta – Ordinanza per la riapertura del cimitero, Forza Italia: “I container devono essere eliminati”

Dopo la dura protesta di domenica 29 Novembre è stata emanata, nelle scorse ore, l’ordinanza per la riapertura del cimitero comunale di Barletta, nel...

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi

Andria – Gli esercizi commerciali chiuderanno alle ore 21. Il mercato tornerà al completo

Dopo 2 settimane con il mercato settimanale sdoppiato (stalli pari e dispari), lunedì 7 dicembre si svolgerà nella sua composizione originaria

Coratella (M5S): “Il Movimento ad Andria è presente e combattivo, chi cerca spaccature resterà deluso”

"Il confronto fra portavoce comunali e regionali è continuo, frutto di rapporti personali solidi e della correttezza sulle iniziative politiche finora intraprese"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui