- Pubblicità -
venerdì, 30 Ottobre 2020
Home Trani Trani - Inchiesta "Chiavi della città": chiesto il rinvio a giudizio per...

Trani – Inchiesta “Chiavi della città”: chiesto il rinvio a giudizio per tutti

Prossima udienza preliminare fissata per il 22 gennaio 2021

Il Giudice per l’udienza preliminare, Ivan Barlafante, ha fissato per il 22 gennaio 2021 l’udienza preliminare relativa alla richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm nell’ambito dell’inchiesta denominata “Chiavi della Città”.

Il rinvio, depositato dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, Francesco Aiello, subentrato al giudice Silvia Curione, attualmente in servizio a Bari, riguarda l’ex presidente del Bari calcio, Cosmo Antonio Giancaspro, l’ex presidente del Trani, Michele Amato, i dirigenti Michele Bellomo e Alberto Altieri, l’imprenditore Emanuele Mosconi, il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, l’ex consigliere comunale Diego Di Tondo, i dirigenti e funzionari comunali Carlo Casalino, Leonardo Cuocci Martorano e Pasquale Ferrante.

Il giudice Curione il 3 dicembre 2019, aveva notificato l’avviso di conclusione delle indagini a tutti gli indagati ipotizzando intrecci fra calcio e pubblica amministrazione. Le accuse sono di associazione per delinquere, riciclaggio, autoriciclaggio, bancarotta, peculato falso e abuso di ufficio.

In sintesi il presidente Giancaspro avrebbe distratto fondi dal Bari calcio per trasferirli a Trani e il sindaco Bottaro a sua volta avrebbe dovuto assegnare appalti al gruppo di Giancaspro, passaggi mai avvenuti.

Il sindaco di Trani Bottaro, in una nota inviata alla stampa, ha precisato:

“Quando ho scelto di candidarmi a Sindaco di Trani 5 anni fa avevo piena consapevolezza del fatto che ci sono due giudici che osservano un politico: la magistratura ed il popolo. Mi sono candidato perché avevo ed ho anche ora piena ed incondizionata fiducia in entrambi. Il popolo si è espresso con speranza la prima volta e con straordinaria fiducia oggi dopo avermi visto all’opera. Attenderò con altrettanta serenità e fiducia il giudizio della magistratura”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Curva sempre più in salita: 791 casi su 5.591 tamponi

Oggi, venerdì 30 ottobre, in Puglia, sono stati registrati 7 decessi: 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Bari. 127 nuovi contagi nella Bat
- Pubblicità -

Scuole chiuse, Zullo (FdI): “Emiliano è inadeguato, non può governare una Regione”

"Emiliano e Lopalco guardino alle loro responsabilità e si chiedano in coscienza cosa hanno fatto per evitare assembramenti di studenti nei pullman e nei treni"

Costituita la sezione di Fareambiente Mare della provincia Bat

La sezione di Fareambiente Mare, con l’adesione del Centro subacqueo Andria, viene istituita nell’ambito delle attività programmate del Laboratorio Verde Fareambiente di Andria - Odv

Barletta – Manifestazione pacifica, stop ad affitti tasse e utenze, scendono in piazza le associazioni di categoria

Lo avevano già preannunciato qualche giorno fa e ieri sera le associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti e Ape Barletta) hanno manifestato...
- Pubblicità -

Leggi anche

Coronavirus – Curva sempre più in salita: 791 casi su 5.591 tamponi

Oggi, venerdì 30 ottobre, in Puglia, sono stati registrati 7 decessi: 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Bari. 127 nuovi contagi nella Bat

Trani – Covid, il sindaco chiude diverse zone della città

In vigore da oggi dalle ore 22 alle 5

Margherita – Aumentano i contagi: ora gli attualmente positivi sono 14

"Sono stati riscontrati altri sei nuovi casi di positività nel territorio cittadino. Degli undici casi precedentemente rilevati, tre risultano negativizzati"

Costituita la sezione di Fareambiente Mare della provincia Bat

La sezione di Fareambiente Mare, con l’adesione del Centro subacqueo Andria, viene istituita nell’ambito delle attività programmate del Laboratorio Verde Fareambiente di Andria - Odv

Bisceglie – Minaccia i poliziotti durante un controllo: denunciato 34enne andriese

E' accaduto nella stazione di Bisceglie: l'uomo, residente ad Andria, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui