- Pubblicità -
venerdì, 4 Dicembre 2020
Home Politica Covid-19, Marmo: "Nessun laboratorio accreditato per tamponi ad Andria"

Covid-19, Marmo: “Nessun laboratorio accreditato per tamponi ad Andria”

Il Consigliere regionale: "Non è secondario il costo massimo fissato sempre dalla Giunta: 80 euro. Una cifra troppo alta in un momento di crisi economica come quello attuale"

Come già anticipato “La Giunta regionale ha stabilito la possibilità di effettuare tamponi diagnostici per il Covid-19 in alcuni laboratori privati accreditati. Una decisione utile per aumentare la tracciabilità dei contagi e poter intervenire con azioni mirate di contenimento”.

La nota è del consigliere regionale, Nino Marmo.
“In quest’ottica, quindi, non possiamo che apprendere la notizia con favore, ma… c’è un “ma”: per la città di Andria, per esempio, non è stato inserito alcun laboratorio accreditato della rete Covid Lifebrain di Lecce. Ci sembra un’omissione incomprensibile, se è vero come è vero che Andria è una città particolarmente colpita dal virus e nella quale si registrano parecchi casi. Perché negare la possibilità agli andriesi di sottoporsi privatamente al tampone?

Peraltro, – continua Marmo – non è secondario il costo massimo fissato sempre dalla Giunta: 80 euro. Una cifra troppo alta in un momento di crisi economica come quello attuale, aggravato proprio dalle conseguenze della pandemia. Ho ritenuto, quindi, di depositare un’interrogazione diretta ad Emiliano e al neo assessore Lopalco per chiedere di individuare dei laboratori ad Andria che possano erogare il servizio a pagamento ed anche per richiedere una rimodulazione del costo del tampone affinché la diagnosi per gli asintomatici non diventi un lusso per pochi”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi
- Pubblicità -

Emergenza Covid-19, i sindacati chiedono alla Asl Bat la cabina di regia

In una lettera al direttore generale dell’azienda sanitaria si sottolinea la necessità di convocare la cabina di regia in questa fase difficilissima

Margherita – 53 negativizzati e 136 attualmente positivi. Lodispoto: “Serve grande responsabilità”

"Mi rivolgo soprattutto ai giovani, che durante le feste hanno l’abitudine di radunarsi in casa per trascorrere ore liete"

Andria – La celebrazione della Messa della notte di Natale quest’anno avverrà alle 20

È quanto è emerso dal Consiglio permanente straordinario della Cei - svoltosi on line il 1° dicembre u.s. - che si è confrontato circa le prossime celebrazioni natalizie
- Pubblicità -

Leggi anche

L’avevamo detto! La Puglia domenica diventerà zona gialla: c’è l’ordinanza di Speranza

Le tre ordinanze, appena firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, entreranno in vigore il 6 dicembre

Barletta – Ordinanza per la riapertura del cimitero, Forza Italia: “I container devono essere eliminati”

Dopo la dura protesta di domenica 29 Novembre è stata emanata, nelle scorse ore, l’ordinanza per la riapertura del cimitero comunale di Barletta, nel...

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi

Andria – Gli esercizi commerciali chiuderanno alle ore 21. Il mercato tornerà al completo

Dopo 2 settimane con il mercato settimanale sdoppiato (stalli pari e dispari), lunedì 7 dicembre si svolgerà nella sua composizione originaria

Coratella (M5S): “Il Movimento ad Andria è presente e combattivo, chi cerca spaccature resterà deluso”

"Il confronto fra portavoce comunali e regionali è continuo, frutto di rapporti personali solidi e della correttezza sulle iniziative politiche finora intraprese"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui