- Pubblicità -
mercoledì, 2 Dicembre 2020
Home Sport Calcio Canosa Calcio: gioco, partita, incontro. Football Acquaviva sconfitto 6-0

Canosa Calcio: gioco, partita, incontro. Football Acquaviva sconfitto 6-0

Risultato tennistico per i rossoblù di mister Papagni

È un Canosa Calcio da leccarsi i baffi quello andato in scena fra le mura amiche del “San Sabino” nella 4a giornata del campionato di Promozione.

I rossoblù del patron Tedeschi vincono e convincono, facendo propria la contesa grazie ad un’ottima fase offensiva che non ha lasciato scampo agli avversari.

Ben messi in campo e in grado di leggere al meglio ogni situazione di gioco, i canosini son riusciti a sbrigare la pratica Acquaviva già durante i primi quarantacinque minuti, riuscendo poi a gestire nella ripresa il risultato ormai acquisito. Non male per una rosa composta in gran parte da under, non male per una società che ha deciso di puntare sulla linea verde e che, almeno per il momento, sta avendo ragione. Ciliegina sulla torta, il terzo cleen sheet stagionale ottenuto: il reparto arretrato regge ottimamente le incursioni avversarie ed anzi, va in rete con entrambi i centrali difensivi.

Mister Papagni lascia fuori a sorpresa Ujka, schierando i suoi con il collaudato 4-2-3-1 con capitan Di Candia fra i pali, retroguardia difensiva composta da Pizzuto, Cepele, Manasterliu e Lamonaca, mediana con Strippoli e Maffione e con Palmitessa, C.Dascoli e W.Dascoli a supporto dell’unica punta Ieva.

A colpire un po’ tutti gli addetti ai lavori è la cinicità del Canosa Calcio che riesce nell’intento di sfruttare quasi ogni occasione da rete creata. Il sodalizio ofantino produce ottime trame di gioco e dopo un’iniziale fase di studio si porta in vantaggio al 12’ con Ieva che sfrutta un’uscita a vuoto dell’estremo difensore ospite e a porta sguarnita deposita in rete l’1-0.

I baresi faticano a prendere le contromisure e dopo appena quattro minuti subiscono il raddoppio al 18’ a firma di C.Dascoli che su assist in profondità di Ieva realizza in diagonale il 2-0.

L’estremo difensore ospite di casa Di Candia è spettatore non pagante: i biancazzurri si fanno vivi raramente dalle sue parti e al 26’ sono costretti ancora una volta a capitolare con Maffione che su assist di C.Dascoli direttamente da calcio d’angolo, insacca per il 3-0.

I padroni di casa rischiano di dilagare e al 32’ c’è gloria anche per Cepele che dopo una corta respinta, realizza da due passi il 4-0. Terminata la prima frazione di gioco, il copione della ripresa è lo stesso con Ieva che va vicinissimo alla sua doppietta personale. Al 49’ lo stesso numero nove ci riprova trovando però sulla sua strada l’estremo difensore ospite che si supera deviando in corner.

Al 50’, sugli sviluppi del suddetto corner, ci pensa Manasterliu a portare lo score sul 5-0. L’incontro prosegue senza troppi patemi per i padroni di casa che al 77’ si procurano addirittura un calcio di rigore con C.Dascoli.

Dagli undici metri si presenta Palmitessa che dopo essersi visto deviare sul palo il proprio tiro, su ribattuta realizza il definitivo 6-0. Risultato tennistico per i ragazzi di mister Papagni che danno seguito alla vittoria esterna di Bisceglie e mettono in saccoccia altri tre punti. Tre vittorie su quattro incontri disputati, nove punti, secondo posto in classifica e secondo miglior attacco. Inizio migliore non vi poteva essere: la squadra ha una propria identità, un proprio carattere e questo non può che essere di buon auspicio in vista del futuro. In fondo, chi ben inizia è a metà dell’opera.

CANOSA CALCIO(4-2-3-1): 1 Di Candia(C), 2 Pizzuto, 4 Cepele, 5 Manasterliu, 3 Lamonaca, 6 Maffione, 8 Strippoli, 7 Palmitessa, 10 C.Dascoli, 11 W.Dascoli, 9 Ieva. All. Papagni

FOOTBALL ACQUAVIVA: 1 Carulli, 2 Racano, 3 Trotti, 4 Labarile, 5 Abbruzzese, 6 Tassielli, 7 Vasco, 8 Colaianni, 9 Farella P, 10 Farella F(C), 11 Cicero. All. Tafuni MARCATORI: 12’ Ieva, 18’ C.Dascoli, 26’ Maffione, 32’ Cepele, 50’Manasterliu, 77’Palmitessa

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – In Puglia registrati 1.101 nuovi casi su 4.151 tamponi. 30 sono i decessi odierni

Oggi, 30 novembre, nella sesta provincia pugliese sono stati registrati 87 contagi ma nessun decesso
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Leggi anche

Andria – Fuga di gas in via Laghi di Monticchio

Tranciato il tronco principale durante lavori edili

Andria – Esercenti in piazza. Il sindaco: “dipende tutto dal buonsenso dei cittadini”

Le parole del presidente di Confesercenti Andria e della sindaca Giovanna Bruno

Vaccino Covid, in Puglia sarà distribuito dalla seconda settimana di gennaio

Il presidente Emiliano ha incontrato ieri, 30 novembre, i rappresentanti della società Pfizer per fare il punto sulle previsioni di tempi e modalità per la somministrazione del vaccino contro il Covid

Andria – Omicidio anziana, l’agghiacciante ricostruzione della dinamica

In relazione alla rapina del 18 novembre scorso ad Andria a danno dei coniugi Caputo, eseguita da un cittadino extracomunitario e che è costata la vita ad un'anziana donna, i Carabinieri hanno ricostruito la dinamica del tragico avvenimento

Andria – Figliolia: “Attività chiuse alle 19, quali vantaggi ha portato in termini di contagi?”

Ad intervenire con una nota a mezzo stampa è il presidente dell'associazione Forza Andria, l'ing. Salvatore Figliolia: "Le misure restrittive adottate si sono rivelate poco efficaci"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui