- Pubblicità -
venerdì, 4 Dicembre 2020
Home Attualità Andria - Nasce "Generazione Catuma", il progetto politico-culturale lanciato via social

Andria – Nasce “Generazione Catuma”, il progetto politico-culturale lanciato via social

Il nuovo progetto è promosso da un gruppo di giovani e giovanissimi che non intende abdicare al nichilismo ed al politicamente corretto

“Studiare, analizzare e proporre una nuova visione, una nuova prospettiva, dalla quale osservare e migliorare quegli aspetti così decisivi nell’ottica di una crescita costante della nostra amata città di Andria. Questo è il nostro ambizioso obiettivo che muove da un gruppo di giovani e giovanissimi che non intende abdicare al nichilismo ed al politicamente corretto. Vogliamo realizzarlo con e attraverso i Giovani, la loro partecipazione e l’effetto propulsivo che da sempre questi hanno nello sviluppo di nuove e funzionali idee”.

Così presentano il Progetto nascente i Giovani di “Generazione Catuma”. Ma, perché i propositi divengano realtà, “è decisivo l’ascolto attento di tutte quelle problematiche legate al Territorio Cittadino, la vicinanza ad esso, l’attenzione continua alle Nuove Generazioni che su tale Territorio vivono e/o si apprestano a vivere, modellandolo”.

Generazione Catuma vuole essere un Progetto dal respiro ampissimo, lontano da logiche di potere e prettamente partitiche, con lo scopo dichiarato di “offrirsi alle Persone come un Progetto e un Luogo di Unione, Vicinanza, Comunanza di Intenti. Un Progetto a tutti gli effetti inclusivo e mai esclusivo, che solo attraverso questi principi e con una viva coscienza critica potrà trasformare in Realtà una visione di Città ancora lontana dal realizzarsi, ma di cui si stan muovendo i primi passi anche ora, mentre parliamo. 

Partiamo da radici condivise: L’amore per la nostra terra, per le sue tradizioni e per ciò che le nostre famiglie ci hanno tramandato.. Ripartiamo da qui, perché solo da radici profonde vengono alla luce piante robuste in grado di resistere all’avanzare di tempi incerti e nebulosi”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi
- Pubblicità -

L’avevamo detto! La Puglia domenica diventerà zona gialla: c’è l’ordinanza di Speranza

Le tre ordinanze, appena firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, entreranno in vigore il 6 dicembre

Emergenza Covid-19, i sindacati chiedono alla Asl Bat la cabina di regia

In una lettera al direttore generale dell’azienda sanitaria si sottolinea la necessità di convocare la cabina di regia in questa fase difficilissima

Puglia – Scuola, le attività didattiche proseguiranno come avvenuto finora: firmata l’ordinanza

La Regione Puglia conferma fino al 23 dicembre la possibilità per le scuole elementari e medie di effettuare didattica in presenza o digitale integrata, a seconda della richiesta delle famiglie
- Pubblicità -

Leggi anche

L’avevamo detto! La Puglia domenica diventerà zona gialla: c’è l’ordinanza di Speranza

Le tre ordinanze, appena firmate dal ministro della Salute, Roberto Speranza, entreranno in vigore il 6 dicembre

Barletta – Ordinanza per la riapertura del cimitero, Forza Italia: “I container devono essere eliminati”

Dopo la dura protesta di domenica 29 Novembre è stata emanata, nelle scorse ore, l’ordinanza per la riapertura del cimitero comunale di Barletta, nel...

Coronavirus – Scendono i contagi ma aumentano drasticamente i decessi. Altro record: 72

Oggi, venerdì 4 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 9.480 test e 1.419 nuovi casi positivi. Nella Bat 165 contagi e 8 decessi

Andria – Gli esercizi commerciali chiuderanno alle ore 21. Il mercato tornerà al completo

Dopo 2 settimane con il mercato settimanale sdoppiato (stalli pari e dispari), lunedì 7 dicembre si svolgerà nella sua composizione originaria

Coratella (M5S): “Il Movimento ad Andria è presente e combattivo, chi cerca spaccature resterà deluso”

"Il confronto fra portavoce comunali e regionali è continuo, frutto di rapporti personali solidi e della correttezza sulle iniziative politiche finora intraprese"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui