- Pubblicità -
giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Attualità Barletta - Consiglio comunale, Cannito: "Mortalità in aumento anche a causa del...

Barletta – Consiglio comunale, Cannito: “Mortalità in aumento anche a causa del Covid, si abbassa l’età”

Come aveva già preannunciato ieri a Rainews24 , qualche ora prima che si tenesse in streaming il consiglio comunale, il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, è tornato (sempre ieri durante il consiglio) sul tema Covid sostenendo quanto segue  :

“Ho sempre lottato contro i poteri forti della sanità, specie a Bari, la situazione sanitaria nel nostro territorio era sofferente già prima del coronavirus.

A luglio Barletta era Covid -free, le attività economiche erano disperate, pertanto come istituzioni avevamo l’obbligo di mantenere l’ordine sociale di conseguenza abbiamo dovuto aprire tutto: bar, pub, ristoranti ecc…

La situazione – ha aggiunto il sindaco – è degenerata dal 20 agosto  ovvero dopo il ritorno dalle vacanze ( soprattutto dalla Sardagna e da Malta) e ritengo inoltre, che sia stato un sbaglio dare incentivi per le vacanze, ma avevamo l’obbligo di mantenere in piedi anche il sistema legato al turismo.

Rispetto ai due anni precedenti (nello specifico novembre 2018-2019) la mortalità a Barletta è raddoppiata anche a causa del Covid: 35 i decessi registrati nel periodo che va dal 1 al 19 novembre 2018 e dal 1 al 19 novembre 2019 – 70 decessi sono stati invece registrati dal 1 al 19 novembre 2020, di cui 41 per Covid, l’età delle persone decedute è scesa da 82 a 78 anni.

L’ indice RT – sottolinea Cannito – nella nostra città è pari al 1,68 %, pertanto era necessario proporre una zona rossa e di questo ne sono stato sostenitore considerando, che  al netto dei negativizzati, al momento sono 700 i casi di positività riscontrati a Barletta.

Per ciò che concerne il nostro ospedale di Barletta, non vi nascondo che ho avuto uno scontro con il direttore generale dell’ASL BT Alessandro Delle Donne,  il quale non mi ha informato che avrebbe trasformato il Dimiccoli in presidio Covid, per me questo è stato uno sgarbo istituzionale, non ci ha informato preventivamente seppur avendo compiuto una scelta razionale.”

“Ad intervenire sul tema  è stato anche il consigliere comunale del PD, nonché presidente dell’ordine dei medici della BAT Benedetto Delvecchio, il quale ha precedentemente evidenziato che :

“Oggi 19 novembre sono stati registrati 189 casi di positività nella BAT , è chiaro che l’infezione virale si sta espandendo , manca il personale sanitario è saltato il servizio del 118 i cui tempi di intervento si sono decisamente allungati per non parlare dei lunghi tempi di attesa per ricevere l’esito di un tampone, sono a conoscenza del fatto, ad esempio,  che un ‘insegnate barlettana ha addirittura  aspettato ben 24 giorni!” – ha incalzato Delvecchio –

“In qualità di consiglieri comunali abbiamo il dovere di dare risposte alla cittadinanza divulgando i dati relativi ai casi di positività riscontrati nella nostra città, cosi da tenere alta l’attenzione dei cittadini. 

E’ necessario che il Comune conceda spazi all’ASL affinché si possano effettuare i cosiddetti tamponi rapidi ossia “drive in” cosi come è importante individuare dei Covid Hotel.

Un’osservazione fa fatta anche sul mercato settimanale del sabato cosi come quelli rionali, laddove è necessario regolamentare gli accessi, non è possibile vedere gente senza mascherina! Un’ ultima osservazione va fatta sui tabacchini, dove continua il via vai di gente (dunque assembramenti) che tenta la fortuna con i “gratta e vinci”.

Intanto nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi 20 novembre 2020 (ore 10:30) a Palazzo di Città il sindaco ha affermato: “A Natale non faremo gli errori fatti quest’estate, questa situazione drammatica durerà sino a quando non ci sarà il vaccino per il quale pare si stia intravedendo una luce in fondo al tunnel. Non facciamo la classifica tra i sindaci, il nostro territorio è coeso con Trani e Andria cosi come con Margherita di Savoia.

I nostri dati relativi ai casi di positività sono stati inviati al ministro Speranza che a giorni dovrebbe farci sapere se passiamo o meno in zona rossa che francamente noi auspichiamo , insieme al prefetto Vailante, duri sino al 7 gennaio 2021. Dobbiamo stare insieme puntando sul nostro senso civico e non possiamo “mettere” militari in ogni angolo della città pur di far rispettare le regole a tutti.”

Tuttavia ricordiamo che il prossimo Consiglio comunale è convocato, in videoconferenza mediante l’utilizzo della piattaforma “Zoom”, per il giorno 27 novembre 2020 con inizio alle ore 16,00 in prima convocazione e ed il giorno 28 novembre 2020 con inizio alle ore 16,00 in seconda convocazione.

I lavori osserveranno il seguente Ordine del giorno:

  1. Programma comunale per il diritto allo studio e per la promozione del sistema integrato di educazione e istruzione – anno 2021. Legge regionale n. 31/2009 e d.lgs 65/2017.
  2.  riqualificazione paesaggistica del litorale di barletta (stralcio h). Approvazione in via definitiva del progetto definitivo e contestuale approvazione di variante allo strumento urbanistico generale.
  3. Interventi propedeutici al risanamento degli scarichi sul lungomare di ponente nel comune di barletta. Approvazione in via definitiva ai sensi dell’art.12 comma 3 della l.r. n.3/2005 e s.m.i del progetto definitivo e contestuale approvazione di variante.
  4.  richiesta discussione della situazione ASP regina margherita in consiglio comunale. Nota prot. 77666 del 16/11/2020.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Stesso numero di casi positivi di ieri ma con mille tamponi in meno: 1.602 contagi e 42 decessi

Oggi, giovedì 3 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 8.753 test. Nella Bat 177 nuovi casi positivi e 4 decessi
- Pubblicità -

Anche a Canosa una postazione di drive-through per effettuare 2000 tamponi sulla popolazione

Al Palazzetto dello Sport verrà creato un percorso obbligato per auto dove potranno essere effettuati test antigenici rapidi da parte dei medici di famiglia

Coronavirus – Stesso numero di casi positivi di ieri ma con mille tamponi in meno: 1.602 contagi e 42 decessi

Oggi, giovedì 3 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 8.753 test. Nella Bat 177 nuovi casi positivi e 4 decessi

Trani è il Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta in Puglia

La percentuale a novembre 2020 è pari al 78,5%. A dichiararlo è il sindaco Amedeo Bottaro tramite un post diffuso sui profili social
- Pubblicità -

Leggi anche

Coronavirus – Stesso numero di casi positivi di ieri ma con mille tamponi in meno: 1.602 contagi e 42 decessi

Oggi, giovedì 3 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 8.753 test. Nella Bat 177 nuovi casi positivi e 4 decessi

Trani è il Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta in Puglia

La percentuale a novembre 2020 è pari al 78,5%. A dichiararlo è il sindaco Amedeo Bottaro tramite un post diffuso sui profili social

La dieta mediterranea allunga la vita di 9 anni: la scoperta dopo uno studio su 5000 pugliesi

La ricerca, pubblicata sul prestigioso International Journal of Epidemiology, per la prima volta quantifica scientificamente l’aspettativa di vita legata al noto regime alimentare, grazie a un lungo studio su due gruppi di popolazione di Castellana Grotte e Putignano

Anche a Canosa una postazione di drive-through per effettuare 2000 tamponi sulla popolazione

Al Palazzetto dello Sport verrà creato un percorso obbligato per auto dove potranno essere effettuati test antigenici rapidi da parte dei medici di famiglia

Giornata internazionale delle Persone con disabilità, SuperArè chiama Barletta

"SuperArè - Barletta senza barriere" è a cura dell’associazione Binario 10 che ha deciso di coinvolgere la cittadinanza, per individuare e censire le barriere architettoniche presenti in città

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui