- Pubblicità -
venerdì, 4 Dicembre 2020
Home Attualità Covid, l'esperienza della malattia di Savino Montaruli: "Curato a casa nonostante fossi...

Covid, l’esperienza della malattia di Savino Montaruli: “Curato a casa nonostante fossi grave”

"La rete assistenziale pubblica ha funzionato". E' stato anche pubblicato un compendio della drammatica esperienza del cittadino andriese

Diventa un compendio diffuso in rete l’esperienza vissuta dal cittadino andriese Savino Montaruli, colpito dal Covid-19 ed ora in fase di riabilitazione.

Una pubblicazione che Montaruli, impegnato nel mondo del volontariato e in quello della rappresentanza delle Imprese, ha voluto dedicare a tutti coloro che hanno fatto parte di una rete di assistenza che, secondo la testimonianza dello stesso, ha funzionato molto bene.

Tanti i ringraziamenti contenuti nella pubblicazione: da quelli ai familiari più stretti ed alle persone più vicine che hanno consentito che si curasse a casa nonostante le gravi condizioni che ne avrebbero giustificato il ricovero ospedaliero, fino al medico curante, figura cardine nel percorso di malattia e poi di guarigione ma anche all’ottimo funzionamento delle U.S.C.A. – Unità Speciali Continuità Assistenziale della ASL BT proprio in quel territorio, la Provincia Bat, che in queste ore dovrebbe essere identificato quale Zona Rossa a causa della gravità della situazione.

Savino Montaruli ha dichiarato: “Questa esperienza mi ha segnato ed insegnato tantissimo. Resterò sempre grato a coloro che mi sono stati vicini. Non ho mai sottovalutato il pericolo ma davvero non credevo che questo virus potesse essere così aggressivo e debilitante.

Si, ho sofferto e spero che quella sofferenza non sia stata vana così come possa essere una testimonianza di quanto si debba essere attenti di fronte ad una bestia che da una semplice febbre può portarti persino alla morte, come accaduto a tantissimi pazienti che non ce l’hanno fatta, andando via per sempre spesso senza neppure il conforto delle persone care”.

Il link per il download gratuito del compendio in formato Pdf: https://www.libereassociazioni.it/Virus.pdf

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Stesso numero di casi positivi di ieri ma con mille tamponi in meno: 1.602 contagi e 42 decessi

Oggi, giovedì 3 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 8.753 test. Nella Bat 177 nuovi casi positivi e 4 decessi
- Pubblicità -

Giornata internazionale delle Persone con disabilità, SuperArè chiama Barletta

"SuperArè - Barletta senza barriere" è a cura dell’associazione Binario 10 che ha deciso di coinvolgere la cittadinanza, per individuare e censire le barriere architettoniche presenti in città

Calcio – Stop del Bisceglie contro il Catania: finisce 3-0 per i siciliani

Al “Nobile” di Lentini i biscegliesi incappano in una sconfitta pesante, risultato oltremodo punitivo. Nerazzurri in dieci dal 57’

Anche a Canosa una postazione di drive-through per effettuare 2000 tamponi sulla popolazione

Al Palazzetto dello Sport verrà creato un percorso obbligato per auto dove potranno essere effettuati test antigenici rapidi da parte dei medici di famiglia
- Pubblicità -

Leggi anche

Barletta – Verde pubblico, registrato il valore più basso, la nota di Coldiretti Puglia

Con l’emergenza Covid è migliorata la qualità dell’aria in Puglia, unico effetto positivo dovuto alle limitazioni degli spostamenti che hanno di molto ridimensionato la...

Coronavirus – Stesso numero di casi positivi di ieri ma con mille tamponi in meno: 1.602 contagi e 42 decessi

Oggi, giovedì 3 dicembre, in Puglia, sono stati registrati 8.753 test. Nella Bat 177 nuovi casi positivi e 4 decessi

Trani è il Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta in Puglia

La percentuale a novembre 2020 è pari al 78,5%. A dichiararlo è il sindaco Amedeo Bottaro tramite un post diffuso sui profili social

La dieta mediterranea allunga la vita di 9 anni: la scoperta dopo uno studio su 5000 pugliesi

La ricerca, pubblicata sul prestigioso International Journal of Epidemiology, per la prima volta quantifica scientificamente l’aspettativa di vita legata al noto regime alimentare, grazie a un lungo studio su due gruppi di popolazione di Castellana Grotte e Putignano

Anche a Canosa una postazione di drive-through per effettuare 2000 tamponi sulla popolazione

Al Palazzetto dello Sport verrà creato un percorso obbligato per auto dove potranno essere effettuati test antigenici rapidi da parte dei medici di famiglia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui