- Pubblicità -
martedì, 19 Gennaio 2021
Home Trani Trani è il Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta...

Trani è il Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta in Puglia

La percentuale a novembre 2020 è pari al 78,5%. A dichiararlo è il sindaco Amedeo Bottaro tramite un post diffuso sui profili social

Record storico per la Città di Trani nel primo mese di raccolta differenziata porta a porta sull’intero territorio comunale.
La percentuale a novembre 2020 è pari al 78,5%.

A dichiararlo è il sindaco Amedeo Bottaro tramite un post diffuso sui profili social:

“Sono entusiasta di questo risultato e condivido il mio orgoglio con tutti i cittadini a cui rivolgo un grande plauso. E’ un risultato da incorniciare che, oggi, tutti insieme possiamo affermare di aver conquistato.

Trani, stando ai numeri raggiunti, diventa di fatto il Comune capoluogo pugliese con la più alta percentuale di raccolta differenziata a livello regionale e tra i Comuni con i numeri più alti a livello nazionale. Un traguardo raggiunto grazie alla dedizione della stragrande maggioranza dei tranesi che hanno accolto la novità impegnandosi con diligenza nel differenziare i rifiuti.

Voglio ringraziare loro e Amiu Trani. Abbiamo ritardato di qualche settimana la partenza per consentire all’azienda di strutturare tutte le attività complesse in corso di svolgimento, collegate non solo al servizio di raccolta porta a porta ma anche alle attività di contrasto alla diffusione del COVID-19 (ritiri domiciliari, sanificazioni). L’azienda ed i suoi lavoratori hanno dimostrato per l’ennesima volta assoluta efficienza.

Sulla scorta di questo primo periodo stiamo già lavorando per apportare nel breve periodo dei piccoli correttivi così da rendere le attività di conferimento e raccolta ancora più efficaci ed agevoli per i cittadini. Bravi, sono fiero di voi“.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia
- Pubblicità -

Canosa, nuova ordinanza del sindaco Morra: divieto di raggruppamenti in vari punti della città

La nota del sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra  Il Sindaco, al fine di ridurre al minimo il verificarsi del contagio del virus...
- Pubblicità -

Leggi anche

Canosa, nuova ordinanza del sindaco Morra: divieto di raggruppamenti in vari punti della città

La nota del sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra  Il Sindaco, al fine di ridurre al minimo il verificarsi del contagio del virus...

Incidente sull’ex Sp 231 Andria-Canosa: tir esce fuoristrada, illeso il conducente

Illeso il conducente del mezzo pesante É quanto accaduto sulla ex Spi 231 Andria- Canosa nella serata di ieri 18 gennaio. Un tir infatti sarebbe...

Trani – Colpi di pistola in via Superga

Sul posto la polizia per verificare l'accaduto

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui