- Pubblicità -
martedì, 19 Gennaio 2021
Home Andria Coratella (M5S): "Il Movimento ad Andria è presente e combattivo, chi cerca...

Coratella (M5S): “Il Movimento ad Andria è presente e combattivo, chi cerca spaccature resterà deluso”

"Il confronto fra portavoce comunali e regionali è continuo, frutto di rapporti personali solidi e della correttezza sulle iniziative politiche finora intraprese"

“Le ultime due settimane hanno registrato l’inizio dei lavori del nuovo Consiglio Regionale della Puglia e del Consiglio Comunale di Andria. Il Movimento 5 Stelle è rappresentato in entrambe le istituzioni, con consiglieri eletti autorevoli e pienamente supportati dal gruppo degli attivisti andriesi”.

La nota è a firma di Michele Coratella, Capogruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Andria.

Chi ha interesse ad avvelenare i pozzi o a cercare spaccature resterà deluso: il confronto fra portavoce comunali e regionali è continuo, frutto di rapporti personali solidi e della correttezza sulle iniziative politiche finora intraprese.

Oggi dobbiamo intervenire però perché è necessario chiarire ai cittadini cosa sta avvenendo ai vari livelli delle istituzioni. Il dialogo in Regione Puglia fra il centrosinistra del Presidente Emiliano e il gruppo del Movimento 5 Stelle Puglia è in corso, va affrontato con tutte le cautele del caso perché non ha precedenti a livello regionale. Come tutti, aspettiamo di conoscere i tempi e gli argomenti su cui potrebbe avvenire la condivisione delle proposte politiche di entrambe le parti. 

Abbiamo la massima fiducia nella consigliera regionale Grazia Di Bari, che è persona perbene e professionista instancabile. Con lei c’è un rapporto fortissimo che è frutto della condivisione di un percorso iniziato anni fa. Ci dissociamo con tutte le nostre forze da chi ha dimenticato in fretta il lavoro fatto da Grazia e da noi negli ultimi cinque anni, a cominciare da chi nelle città vicine ha fiutato l’occasione per provare a spaccare. Non comprendiamo, invece, e non condividiamo le opinioni e i toni di chi abbiamo conosciuto solo in campagna elettorale.

Se il consigliere regionale, comunale, sindaco o parlamentare di turno ha qualcosa da dirci, troverà i nostri riferimenti più facili da reperire rispetto a quelli di qualche trasmissione televisiva. Che comprensibilmente non aspetta altro che una miccia. A proposito, una replica sarebbe doverosa, i crocifissi da regalare li portiamo noi.

Il percorso di confronto regionale non può essere sovrapposto a quello comunale. In Regione il Presidente Emiliano è stato parte attiva di un percorso di confronto, esprimendo per primo e in modo fattivo la volontà di confrontarsi con il Movimento 5 Stelle. A livello comunale tutto ciò non si è verificato. Andria è una città che ha una montagna di debiti accumulati da chi ha governato negli ultimi vent’anni. Come dicevamo prima delle elezioni, non siamo la prima minoranza che viene in mente alla sindaca se c’è bisogno di chiedere un consiglio o una proposta. La dimostrazione c’è stata sul voto al Presidente del Consiglio Comunale.

Ciononostante abbiamo imparato a conoscere Giovanna Bruno quando eravamo insieme all’opposizione. Ci auguriamo che possa ricordare bene quella esperienza amministrativa, i protagonisti di quella stagione e le scelte fatte, che insieme non abbiamo condiviso. Ci auguriamo che il centrosinistra andriese di governo e il Movimento 5 Stelle andriese di opposizione ricordino bene che significa vivere una città con un uomo solo al comando. E soprattutto dove va a finire”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia
- Pubblicità -

Canosa, nuova ordinanza del sindaco Morra: divieto di raggruppamenti in vari punti della città

La nota del sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra  Il Sindaco, al fine di ridurre al minimo il verificarsi del contagio del virus...
- Pubblicità -

Leggi anche

Canosa, nuova ordinanza del sindaco Morra: divieto di raggruppamenti in vari punti della città

La nota del sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra  Il Sindaco, al fine di ridurre al minimo il verificarsi del contagio del virus...

Incidente sull’ex Sp 231 Andria-Canosa: tir esce fuoristrada, illeso il conducente

Illeso il conducente del mezzo pesante É quanto accaduto sulla ex Spi 231 Andria- Canosa nella serata di ieri 18 gennaio. Un tir infatti sarebbe...

Trani – Colpi di pistola in via Superga

Sul posto la polizia per verificare l'accaduto

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui