- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 27 Ottobre 2021
HomeAmbienteGli impianti fotovoltaici più grandi al mondo

Gli impianti fotovoltaici più grandi al mondo

La soluzione alternativa rispetto a carbone, gas, petrolio e al nucleare, ognuno con inconvenienti e controindicazioni

Il solare fotovoltaico rappresenta una fonte di energia rinnovabile e pulita: una soluzione alternativa rispetto al carbone, al gas, al petrolio e al nucleare, ognuno dei quali presenta degli inconvenienti e delle controindicazioni. Tuttavia, se si pensare al fotovoltaico è necessario tenere conto anche dell’esigenza di ricorrere a progetti di vaste dimensioni. Sono indispensabili parecchi impianti, e ben distribuiti, per fare in modo che possano essere generate quantità di energia tali da riuscire ad assecondare il fabbisogno di spazi molto ampi. A dispetto di tale situazione, per gli investitori nella maggior parte dei casi è decisamente più vantaggioso privilegiare mega impianti da installare per trarre vantaggio dai benefici offerti dalle economie di scala. Grazie a queste soluzioni, in aree tutto sommato contenute si ha la possibilità di produrre energia pulita in quantità notevoli, in virtù di un considerevole risparmio che coinvolge non solo i costi di installazione, ma anche la logistica e i materiali.

Lo sviluppo del fotovoltaico

Il settore del fotovoltaico a livello mondiale sta conoscendo una fase di crescita come mai era successo in precedenza. Lo dimostra il fatto che nel corso degli ultimi anni siano sorti in diversi Paesi progetti molto importanti di impianti in grado di generare quantità di energia che possono essere paragonate a quelle che vengono prodotte dalle centrali nucleari, da quelle idroelettriche o da quelle termoelettriche. Alcuni di questi progetti sono ancora in fase di sviluppo e devono essere conclusi, mentre altri sono già stati portati a termine e da diversi anni sono operativi. La Cina, l’India e gli Stati Uniti vantano il record mondiale per l’estensione di un impianto solo e per la potenza installata.

La situazione in Europa e nel resto del mondo

Sono la Germania e la Spagna ad avere il record degli impianti fotovoltaici più grandi a livello europeo, mentre allargando lo sguardo al di fuori del Vecchio Continente si scopre che il numero più alto di impianti più grandi al mondo è concentrato tra la Cina, gli Stati Uniti e il Marocco. In Italia, invece, siamo ancora piuttosto indietro da questo punto di vista, nel senso che il nostro impianto più grande è ben lontano dai parchi fotovoltaici da record mondiali.

Gli impianti più grandi al mondo

La graduatoria degli impianti solari termici e fotovoltaici più grandi al mondo vede al primo posto una struttura situata in Marocco: si tratta di Noor, un impianto di recente costruzione che si sviluppa su una superficie di 3mila ettari, pari più o meno a 3.400 campi da calcio. Il primo lotto che è stato concluso è in grado di produrre 160 MW di potenza e si estende su 24 chilometri quadrati. Al secondo posto di questa classifica ecco il Gujarat Solar Park, che comprende ben 46 parchi fotovoltaici: si trova in India e corrisponde a una centrale fotovoltaica da più di 850 MW.

Le strutture americane

Tra il terzo e il settimo posto, invece, ci sono solo strutture realizzate negli Stati Uniti. È la California lo Stato privilegiato: qui si trova, infatti, il Solar Star, vale a dire il terzo impianto più grande del mondo, con un totale di 3 milioni e 800mila pannelli fotovoltaici. Portato a termine nel 2015, produce 579 MW di energia e garantisce un risparmio di emissioni che equivale al consumo di 30mila auto a benzina. Sempre in California si trova un impianto da 550 MW, il Topaz Solar Farm, che è stato completato nel 2014. I numeri sono gli stessi per il Desert Sunlight Solar Farm, sempre in California. Al sesto e al settimo posto si collocano rispettivamente l’Ivanpah Solar Electric Generating System e la Solar Energy Generating Station: il primo raggiunge i 397 MW, mentre il secondo si ferma – se così si può dire – a 354.

E l’Italia?

Per quel che riguarda il nostro Paese, il primo impianto italiano si trova al di fuori della top ten mondiale. Si colloca all’undicesimo posto, infatti, la struttura da 84.2 MW di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. A precederla ci sono altre due strutture europee: il Meuro Solar Park, che si trova in Germania, e il Solabren Solar Power, realizzato nella regione di Estremadura in Spagna.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui