- Pubblicità -
martedì, 26 Gennaio 2021
Home Andria Andria - I gruppi di maggioranza: "Alcuni avvisi di accertamento inviati ai...

Andria – I gruppi di maggioranza: “Alcuni avvisi di accertamento inviati ai cittadini stanno creando sconcerto”

"Adesso è d’obbligo rimediare, per cominciare a restituire giustizia e trasparenza. Bisogna farlo senza poter rivedere gli atti del passato"

“Si tratta di avvisi relativi al 2015, quando il Consiglio comunale deliberò con ritardo le aliquote dei tributi locali. In linea generale la violazione del termine di approvazione delle tariffe determina, come è noto, l’applicazione di quelle stabilite per l’anno precedente”.

Ad intervenire con una nota sono i gruppi di maggioranza del Comune di Andria relativo agli accertamenti tributari.

“La delibera del Consiglio, venne impugnata dal MEF davanti al TAR che accolse solo parzialmente il ricorso, stabilendo che la tardiva approvazione delle tariffe comportava soltanto la impossibilità di applicare retroattivamente le stesse, che furono quindi applicate per la frazione di anno residua. Conseguentemente, agli atti del comune sono rimasti iscritti crediti e residui calcolati sulla tariffa 2015, che in parte hanno dato origine agli avvisi notificati in questi giorni.

Siamo consapevoli che la scelta della precedente amministrazione di procedere all’applicazione di una doppia aliquota per l’anno 2015 abbia determinato sconcerto ed incertezza sul comportamento da tenere da parte dei cittadini che, in alcuni casi, oggi si vedono richiedere la differenza rispetto a quanto versato a suo tempo con le vecchie aliquote.

Adesso è d’obbligo rimediare, per cominciare a restituire giustizia e trasparenza. Bisogna farlo senza poter rivedere gli atti del passato e senza ritardare le procedure in atto per accertare la verità finanziaria e la fuoriuscita dalla crisi.

Saranno emanate direttive agli Uffici perché le segnalazioni dei cittadini siano esaminate velocemente in sede locale, con le procedure già previste nei regolamenti comunali e, all’esito degli accertamenti condotti e delle eventuali definizioni, si valuterà il ricorso a procedure di sgravio, anche delle sanzioni irrogate, in relazione ad obiettive condizioni di incertezza.

Probabilmente non si tratterà di somme particolarmente rilevanti, ma sarà un segnale di grande valore per il ripristino di un rapporto virtuoso tra cittadini e comune.

Resta però il tema dell’enorme peso che l’evasione fiscale, tollerata e mai perseguita nel passato, ha sulle nostre finanze e sulla nostra vita. Su questo tema decisivo per il futuro di noi tutti stiamo lavorando per riportare ordine nell’ufficio tributi comunale, nel quadro di una proficua collaborazione tra cittadini e amministrazione per recuperare risorse indispensabili alla vita sociale, e aprire finalmente una nuova pagina per la città. Su questi metodi e principi si basa il nostro programma di risanamento“.

Le liste e i gruppi consiliari di:
ANDRIA BENE IN COMUNE
PARTITO DEMOCRATICO
ANDRIA 3 LAB
FUTURA RETE CIVICA

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Scendono i contagi in Puglia: 995 nuovi casi. Bene la Bat: provincia meno colpita oggi

Oggi, martedì 26 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 11.790 test e 30 decessi. Nella sesta provincia registrati 82 contagi e 4 morti
- Pubblicità -

Puglia – FdI: “Fiction di Rai 1 girate a Nardò e Taranto ma in tv diventano Sicilia e Napoli”

La nota è a firma dei sei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia sulla scelta dell’AFC di sostenere produzioni cine-televisive che non hanno come location la Puglia

Molfetta – Pulo rinvenuto altro idoletto in pietra del neolitico

La scoperta è stata fatta il 18 gennaio scorso

Canosa, incendiate nella notte due auto

Ancora due auto incendiate nella notte Canosa. È quanto accaduto in Corso Traiano e Via Aurora, nel pieno del centro storico canosino. Sul posto...
- Pubblicità -

Leggi anche

Barletta – Soppressione passaggi a livello, domani un incontro decisivo tra gli enti coinvolti per la prosecuzione dei lavori

A differenza di quanto anticipato lo scorso mercoledì 20 gennaio dallo stesso sindaco Cannito durante la conferenza stampa relativa allo stato dell'arte dei lavori...

Andria – Piazza Cappuccini si abbellisce di una nuova statua: è la Madonna Nera di Loreto

L’evento, officiato da Sua Eccellenza Mons. Luigi Mansi, si è svolto sabato 23 gennaio, alla presenza di numerosissimi parrocchiani

Coronavirus – Scendono i contagi in Puglia: 995 nuovi casi. Bene la Bat: provincia meno colpita oggi

Oggi, martedì 26 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 11.790 test e 30 decessi. Nella sesta provincia registrati 82 contagi e 4 morti

Pro Loco Canosa, al via le iniziative per la “Giornata della Memoria”

Le parole del presidente della Pro Loco Canosa Elia Marro "Ricordare il passato per non commettere lo stesso errore in futuro" così Primo Levi sottolineava...

Canosa, incendiate nella notte due auto

Ancora due auto incendiate nella notte Canosa. È quanto accaduto in Corso Traiano e Via Aurora, nel pieno del centro storico canosino. Sul posto...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui