- Pubblicità -
martedì, 26 Gennaio 2021
Home Andria Andria - Palazzo di Città, nuovi arredi nella sala consiliare

Andria – Palazzo di Città, nuovi arredi nella sala consiliare

Realizzati ed installati, a tempo di record, i nuovi arredi della Sala Consiliare che la ditta DSG Interni di Andria ha voluto donare al Comune per sostituire il tendaggio presente

Realizzati ed installati, a tempo di record, i nuovi arredi della Sala Consiliare che la ditta DSG Interni di Andria ha voluto donare al Comune per sostituire, come si legge nella nota che il suo titolare, il sig. Giuseppe Di Santo, ha inviato nei giorni scorsi – “il tendaggio presente non più idoneo per un’assise così importante per la città utilizzando tessuti di elevata qualità artigianale ed in sintonia con i colori della stessa assise”.

Dopo la formalizzazione, con atto di giunta, della accettazione della donazione, ieri il sig. Di Santo ha allestito i nuovi tendaggi – come si vede nelle foto – posti nelle finestre in alto, a sinistra, e all’ingresso della sala consiliare, ridando a tutta l’aula un aspetto rinnovato ed ordinato.

Dopo le operazioni di allestimento dei tendaggi il Presidente del Consiglio Comunale, dott. Giovanni Vurchio, ha ringraziato il sig. Di Santo per la sua donazione che – ha detto – “ha un forte valore simbolico perché costituisce un esempio di forte appartenenza alla città e alla comunità andriese che, in questa sala, ha i suoi rappresentanti.

L’avere proposto a questa Presidenza la donazione e l’avere messo in opera il tendaggio è un piccolo grande gesto di amore che apprezziamo. Il sig. Di Santo va ringraziato per la sua sensibilità e mi auguro che altri, in nome della sussidiarietà, seguano il suo esempio di amore per questa città le cui condizioni sono a tutti note. La città la risolleviamo se tutti faremo, per quanto è nelle nostre possibilità, la nostra parte”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Scendono i contagi in Puglia: 995 nuovi casi. Bene la Bat: provincia meno colpita oggi

Oggi, martedì 26 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 11.790 test e 30 decessi. Nella sesta provincia registrati 82 contagi e 4 morti
- Pubblicità -

Coronavirus – Scendono i contagi in Puglia: 995 nuovi casi. Bene la Bat: provincia meno colpita oggi

Oggi, martedì 26 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 11.790 test e 30 decessi. Nella sesta provincia registrati 82 contagi e 4 morti

Trani – Una classe del 3° Circolo “G. D’Annunzio” incontra l’aspirante ornitologo Francesco Barberini

Barberini, classe 2007, ha già all’attivo ben cinque libri pubblicati, tra cui “Il mio primo grande libro sugli uccelli”. Il 12 marzo 2018 è stato insignito del titolo di Alfiere della Repubblica italiana

Andria – Piazza Cappuccini si abbellisce di una nuova statua: è la Madonna Nera di Loreto

L’evento, officiato da Sua Eccellenza Mons. Luigi Mansi, si è svolto sabato 23 gennaio, alla presenza di numerosissimi parrocchiani
- Pubblicità -

Leggi anche

Barletta – Soppressione passaggi a livello, domani un incontro decisivo tra gli enti coinvolti per la prosecuzione dei lavori

A differenza di quanto anticipato lo scorso mercoledì 20 gennaio dallo stesso sindaco Cannito durante la conferenza stampa relativa allo stato dell'arte dei lavori...

Andria – Piazza Cappuccini si abbellisce di una nuova statua: è la Madonna Nera di Loreto

L’evento, officiato da Sua Eccellenza Mons. Luigi Mansi, si è svolto sabato 23 gennaio, alla presenza di numerosissimi parrocchiani

Coronavirus – Scendono i contagi in Puglia: 995 nuovi casi. Bene la Bat: provincia meno colpita oggi

Oggi, martedì 26 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 11.790 test e 30 decessi. Nella sesta provincia registrati 82 contagi e 4 morti

Pro Loco Canosa, al via le iniziative per la “Giornata della Memoria”

Le parole del presidente della Pro Loco Canosa Elia Marro "Ricordare il passato per non commettere lo stesso errore in futuro" così Primo Levi sottolineava...

Canosa, incendiate nella notte due auto

Ancora due auto incendiate nella notte Canosa. È quanto accaduto in Corso Traiano e Via Aurora, nel pieno del centro storico canosino. Sul posto...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui