- Pubblicità -
martedì, 19 Gennaio 2021
Home Salute Vaccino Covid, Delvecchio (Omceo Bat): "Priorità agli odontoiatri e ai liberi professionisti"

Vaccino Covid, Delvecchio (Omceo Bat): “Priorità agli odontoiatri e ai liberi professionisti”

Il dottor Benedetto Delvecchio, presidente dell''Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Barletta Andria Trani, in una lettera al Presidente della Regione Michele Emiliano

“Finalmente la macchina della vaccinazione é partita e ci offre una meravigliosa speranza per il prossimo futuro. Un plauso è doveroso nei confronti di tutti coloro che ognuno in relazione alle proprie competenze e responsabilità hanno permesso il raggiungimento di questo risultato. Lo affermo interpretando i sentimenti di tutti i colleghi medici appartenenti a questo Ordine e in generale a tutti gli operatori sanitari. Io stesso con alto senso del dovere ho effettuato il vaccino e proprio in virtù di questa novità assoluta è fondamentale che questo momento della vaccinazione sia gestito senza alcuna sbavatura”. 

Così il dottor Benedetto Delvecchio, presidente dell”Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Barletta Andria Trani, in una lettera al Presidente della Regione Michele Emiliano, all’Assessore Regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco e al Direttore Generale della ASL BT Alessandro Delle Donne. 

E poi: “In previsione della disponibilità del vaccino in coerente prosecuzione di quanto operato sino ad oggi e in un’ottica di collaborazione e concertazione in questo momento vorrei far presente che sarebbe opportuno che tra le primissime persone da vaccinare e quindi da inserire tra i criteri di priorità ci siano i colleghi odontoiatri tenuto conto della loro esposizione al rischio di poter contrarre il virus in virtù della loro professione.

È fondamentale che questo avvenga al pari di noi medici che abbiamo già ottenuto la vaccinazione. Altresì mi sembra importante suggerire che la cosa avvenga per i liberi professionisti in quanto anche loro, nell’espletamento della loro professione, vengono a contatto con una ampia parte della popolazione pertanto minimizzare i rischi di contagio anche per questa circostanza credo che sia assolutamente importante”.

La conclusione del presidente Delvecchio: “Chiedo inoltre che massima attenzione venga rivolta al personale sanitario e amministrativo che opera con i medici negli studi di Medicina Generale e che costituiscono il primo contatto con i cittadini. Questa mia proposta è da intendersi come contributo al fine di affinare sempre più la strategia di contrasto alla diffusione del coronavirus”. 

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia
- Pubblicità -

Incidente sull’ex Sp 231 Andria-Canosa: tir esce fuoristrada, illeso il conducente

Illeso il conducente del mezzo pesante É quanto accaduto sulla ex Spi 231 Andria- Canosa nella serata di ieri 18 gennaio. Un tir infatti sarebbe...
- Pubblicità -

Leggi anche

Canosa, nuova ordinanza del sindaco Morra: divieto di raggruppamenti in vari punti della città

La nota del sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra  Il Sindaco, al fine di ridurre al minimo il verificarsi del contagio del virus...

Incidente sull’ex Sp 231 Andria-Canosa: tir esce fuoristrada, illeso il conducente

Illeso il conducente del mezzo pesante É quanto accaduto sulla ex Spi 231 Andria- Canosa nella serata di ieri 18 gennaio. Un tir infatti sarebbe...

Trani – Colpi di pistola in via Superga

Sul posto la polizia per verificare l'accaduto

Coronavirus – 403 positivi in Puglia su poco più di 3mila tamponi: bene la Bat, solo 14 nuovi casi

Oggi, lunedì 18 gennaio, in Puglia, sono stati registrati 3.065 test. 26 decessi in tutta la regione, 2 nella sesta provincia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui