- Pubblicità -
martedì, 2 Marzo 2021
Home Andria Lavori sulla Sp 231 nel tratto Andria-Canosa: “Montegrosso isolata e aziende al...

Lavori sulla Sp 231 nel tratto Andria-Canosa: “Montegrosso isolata e aziende al collasso”

Nota congiunta dei consiglieri comunali Nino Marmo (La Torre) Luigi del Giudice (Movimento Pugliese) e Marcello Fisfola (Andria Nuova)

I lavori di ampliamento della Strada Provinciale 231 (ex SS 98) nel tratto Andria – Canosa di Puglia che perdurano da alcuni anni stanno creando molti disagi a quanti percorrono un’arteria strategica per il collegamento tra le Province di Bari, Barletta-Andria-Trani e Foggia.

“La situazione sta diventando insostenibile – sottolineano in una nota i consiglieri comunali Nino Marmo (La Torre) Luigi del Giudice (Movimento Pugliese) e Marcello Fisfola (Andria Nuova) soprattutto per gli imprenditori e le aziende, ormai al collasso, che si trovano nel tratto di strada tra Andria e Canosa e per i residenti e le attività della borgata di Montegrosso, di fatto isolata. La percorribilità della ex SS 98 è seriamente compromessa dai lavori perennemente in corso. Inoltre, la viabilità alternativa non è messa in sicurezza, a giudicare anche dai numerosi incidenti che in questi ultimi tempi si sono verificati, ultimo in ordine di tempo, per fortuna senza vittime, un Tir schiantatosi contro le barriere del cantiere”.

A ciò deve aggiungersi la chiusura del casello autostradale di Canosa, per cui diventa ancora più critico l’isolamento dell’area interna del territorio. La cosa grave è che nessuno ne parla. Non ci sono comunicazioni ufficiali né si è a conoscenza di tempi certi sull’agibilità dei percorsi per giungere a Montegrosso. Tace l’Amministrazione Comunale, tace la Provincia. Servono interventi chiari, tempestivi e soprattutto una precisa e puntuale informazione pubblica.

“Raccogliamo l’appello che giunge dagli imprenditori, scoraggiati e avviliti per un disagio che da temporaneo sta diventando permanente. Agli effetti perniciosi derivanti dalla pandemia si aggiungono ora quelli dell’inagibilità della strada e della difficile accessibilità a Montegrosso, soprattutto in questi mesi invernali. È comprensibile, quindi, lo scoramento di chi vede annullati anni di sacrifici personali e cospicue risorse investite nelle proprie attività produttive. Adesso, sono seriamente a rischio i redditi di intere famiglie.”

“È necessario che le istituzioni – conclude la nota – intervengano con urgenza per trovare una soluzione che riduca notevolmente e rapidamente le problematicità, consenta un’adeguata e più sicura viabilità e attenui i disagi che continuano a subire aziende, esercenti e cittadini residenti”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Impennata improvvisa dei contagi e terapie intensive al 30%: oggi 631 positivi

Oggi, lunedì 1 marzo, in Puglia, sono stati registrati 4.686 test e 29 decessi. 10 nuovi casi positivi nella sesta provincia ma nessun decesso
- Pubblicità -

“Ci sentiamo umiliati!”: protesta dei FIERISTI davanti all’entrata del teatro Ariston a Sanremo

I FIERISTI protestano vestiti da Zombie e con i cappi al collo a Sanremo: partiranno pullman anche dalla Puglia

Barletta – Centro di raccolta, il Comitato di quartiere 167 risponde a Legambiente

"Quando si tratta di sostenere lo spostamento ad una distanza più consona dalle civili abitazioni di un Centro di Raccolta Rifiuti si assume un atteggiamento alquanto discutibile"

Puglia – Covid, Galizia (M5S): “Sui vaccini priorità anche alla Polizia Locale”

"È necessario che gli operatori di Polizia Locale ricevano un'attenzione e una tutela maggiore, nel rispetto dell'importante ruolo che rivestono nei nostri comuni"
- Pubblicità -

Leggi anche

Puglia – Covid, Galizia (M5S): “Sui vaccini priorità anche alla Polizia Locale”

"È necessario che gli operatori di Polizia Locale ricevano un'attenzione e una tutela maggiore, nel rispetto dell'importante ruolo che rivestono nei nostri comuni"

Barletta – Centro di raccolta, il Comitato di quartiere 167 risponde a Legambiente

"Quando si tratta di sostenere lo spostamento ad una distanza più consona dalle civili abitazioni di un Centro di Raccolta Rifiuti si assume un atteggiamento alquanto discutibile"

“Marzo in cultura”, ecco la rassegna culturale di Auser Trani Cultura: il programma della settimana

25 eventi online sulla pagina Facebook dell’associazione insieme a tante associazioni, realtà e professionisti

Margherita – Riutilizzo acque in agricoltura, la consegna del sistema di collettamento

L’opera, per un importo di 900mila euro, è stata realizzata dall’impresa Murgo Michelangelo srl di Manfredonia

Slc Cgil Bat, Luigi Marzano è il nuovo coordinatore del settore della comunicazione

Marzano è stato segretario provinciale nella Fp Cgil ed è attualmente componente del coordinamento provinciale e regionale del comparto sanità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui