- Pubblicità -
venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Attualità Andria - La fotografia di una città "in stato di abbandono"

Andria – La fotografia di una città “in stato di abbandono”

La segnalazione di una lettrice evidenzia lo stato in cui versa il verde pubblico nella città di Andria, orfano di un'adeguata manutenzione

Due fotografie giunte in redazione da una nostra lettrice evidenziano l’assenza di un’adeguata manutenzione del verde pubblico in alcune zone della città di Andria.

Ci troviamo in via Ceruti, traversa di via Trani, nella periferia sud della città.
Su uno degli alberi che “abbelliscono” lo spartitraffico, ormai spogli a causa della stagione invernale, incastrato tra i rami secchi e nudi, è presente un orsacchiotto di peluche.
La cosa curiosa, però, è che quel pupazzo è lì da diverso tempo, molto, per la segnalatrice.

“Lo vedo ogni giorno che passo, sempre lì, quasi se stesse ad osservare ogni mio spostamento” – scherza la nostra lettrice.
“La prima volta che lo notai fu a metà dicembre dello scorso anno, ma pensai che la sua rimozione sarebbe avvenuta dopo qualche giorno. Dopo quasi tre mesi è ancora nello stesso punto, forse le intemperie l’hanno sbiadito, forse le folate di vento l’hanno spostato, ma è sempre lì”.

Ciò mette alla luce, in maniera evidente, sia la mancata potatura degli alberi della strada interessata, che sarebbe dovuta avvenire già qualche mese fa, sia l’assenza di un’adeguato servizio di manutenzione del verde, viste anche le sterpaglie e le erbacce che “arredano” le aiuole dello spartitraffico stesso.

“Non solo. I marciapiedi di via Ceruti sono cosparsi di deiezioni canine, il solo passeggiarci costringe i passanti a compiere dei veri e propri slalom per evitarle.
Per non parlare poi del cattivo odore”.

Insomma, si tratta di un vero e proprio degrado cittadino che si acuisce anche a causa dell’inciviltà dilagante di alcuni cittadini, indifferenti al decoro e al rispetto dell’ambiente.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Bollettino epidemiologico: nella BAT 75 positivi, 1.104 in Puglia

Effettuati 8.179 test per l'infezione da Covid-19
- Pubblicità -

LILT compie 99 anni, Schittulli: “I tumori non vanno in quarantena”

"Compie 99 anni oggi 25 febbraio (n.d.r.) ma non li dimostra affatto: la LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori,...

Scuola, famiglie nel caos. Gli psicologi: “Incertezza che genera ansia per famiglie e docenti”

“Non c’è pace per la scuola e per le famiglie coinvolte”. Il presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia commenta la nuova ordinanza del governatore Emiliano dopo il ricorso al Tar del Codacons

Ristori per ristoranti, Montaruli: “Errore aver trasferito 20 milioni alle due Camere di Commercio”

Il presidente di UniPuglia: "Quei soldi sarebbero dovuti arrivare direttamente sui conti correnti dei ristoratori"
- Pubblicità -

Leggi anche

Bollettino epidemiologico: nella BAT 75 positivi, 1.104 in Puglia

Effettuati 8.179 test per l'infezione da Covid-19

Puglia – Emiliano: “Se vogliamo la scuola aperta in presenza, dobbiamo vaccinarla”

"Nel giro di 20 giorni al massimo, se ci impegniamo, noi potremmo vaccinare tutto il personale della scuola ed evitare le eventuali accuse delle procure sull’inosservanza delle misure di sicurezza sul lavoro"

Bisceglie – Santa Margherita e i suoi angoli nascosti: primo appuntamento domenica prossima

L’Associazione 21 organizza due incontri con Gianfranco Todisco e Margherita Pasquale per far conoscere la chiesa medievale biscegliese

Trani – Il Sindaco sceglie la linea dura: stazionamento e consumo di bevande vietati nel fine settimana

Bottaro ha firmato un’ordinanza con cui dispone il divieto di stazionamento e di consumo di bevande dalle ore 18 alle ore 22 nelle giornate di venerdì, prefestivi e festivi nelle vie della movida

Vaccino per i commercialisti, Miani: “Noi in prima linea come altre categorie professionali”

Prevedere l’inserimento prioritario dei Commercialisti per le prenotazioni vaccinali. E’ la richiesta del presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui