- Pubblicità -spot_img
venerdì, 23 Aprile 2021
HomePoliticaInidoneità al servizio e 5.000 euro di multa per gli operatori sanitari...

Inidoneità al servizio e 5.000 euro di multa per gli operatori sanitari che rifiutano il vaccino anti Covid

E' quanto afferma il Presidente della Commissione regionale Bilancio e Programmazione Fabiano Amati, promotore della legge “Operatori sanitari e vaccinazione anti-Coronavirus-19”

Di seguito la dichiarazione del Presidente della Commissione regionale Bilancio e Programmazione Fabiano Amati, promotore della legge “Operatori sanitari e vaccinazione anti-Coronavirus-19”, approvata ieri dal Consiglio regionale.

“C’è chi in queste ore pone una domanda polemica: gli operatori sanitari a seguito dell’approvazione della legge sono obbligati al vaccino anti-Covid? 
Risposta: si, e se non lo fanno è dichiarata l’inidoneità al servizio e disposta una sanzione pecuniaria sino a 5.000 euro.

E tutto questo ai sensi della legge regionale 19 giugno 2018, n. 27, come integrata nella seduta di ieri, ritenuta costituzionalmente legittima dalla sentenza n. 137 del 2019, relatore Marta Cartabia attuale ministro della Giustizia, e del Regolamento regionale n. 10 del 2020, ritenuto legittimo dal TAR Bari con ordinanza n. 731 del 2020. 

Detto ciò, chi vuole polemizzi pure e si eserciti nel gioco politico, ma di fronte a norme e sentenze che affermano la realtà sferica della terra non penso che si possa continuare a sostenere il mito della piattezza” – conclude Amati.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui