- Pubblicità -spot_img
venerdì, 23 Aprile 2021
HomeMargherita di SavoiaMargherita - Riutilizzo acque in agricoltura, la consegna del sistema di collettamento

Margherita – Riutilizzo acque in agricoltura, la consegna del sistema di collettamento

L’opera, per un importo di 900mila euro, è stata realizzata dall’impresa Murgo Michelangelo srl di Manfredonia

Si terrà venerdì 5 marzo con inizio alle ore 10.00 presso il Palazzo di Città la consegna ufficiale, attivazione ed esercizio del sistema di collettamento e riutilizzo in agricoltura delle acque reflue urbane a beneficio degli arenili situati in Zona Orno lungo la fascia costiera situata a nord dell’abitato di Margherita di Savoia.

Saranno presenti il Sindaco avv. Bernardo Lodispoto e l’assessore alle politiche agricole Salvatore Piazzolla in rappresentanza del Comune di Margherita di Savoia, il consigliere regionale Filippo Caracciolo e gli ingegneri Michele Calderoni e Andrea Zotti in rappresentanza della Regione Puglia, il direttore Area Ingegneria del Consorzio per la Bonifica della Capitanata ing. Raffaele Fattibene e il direttore dei lavori ing. Nicola Scattarelli.

L’opera, per un importo di 900mila euro, è stata realizzata dall’impresa Murgo Michelangelo srl di Manfredonia.

«Questa – dichiara il sindaco Bernardo Lodispoto – è un’altra promessa mantenuta da parte della nostra amministrazione: nello scorso mese di ottobre avevamo informato la cittadinanza dell’avvenuta aggiudicazione della gara riguardante i lavori per un importo di 900mila euro per la realizzazione di un impianto per il riutilizzo ad uso irriguo delle acque reflue in agricoltura, ponendoci come obiettivo la consegna dei lavori prima dell’estate.

Grazie al paziente lavoro dell’assessore Salvatore Piazzolla, alla preziosa sinergia tra Comune, Regione Puglia e Consorzio per la Bonifica della Capitanata, all’impegno del consigliere regionale Filippo Caracciolo e alla solerzia dell’impresa appaltatrice questi lavori ci vengono consegnati addirittura prima della fine dell’inverno.

Si tratta di un’opera lungamente attesa dai nostri arenaioli, duramente provati in questo periodo dalle difficoltà del mercato agricolo accentuate dalle conseguenze della pandemia di Covid. Posso garantire che, ottenuto questo importantissimo risultato, ci attiveremo affinché venga dato il necessario sostegno ad una categoria, quale quella dei produttori agricoli, di fondamentale importanza per il tessuto socio-economico della nostra cittadina e dell’intera provincia».

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui