- Pubblicità -spot_img
venerdì, 23 Aprile 2021
HomeAttualitàAndria - "Dopo la ripartenza, matrimoni anche di domenica": l'appello di Coratella...

Andria – “Dopo la ripartenza, matrimoni anche di domenica”: l’appello di Coratella (M5S) al Vescovo

La valida proposta di Vincenzo Coratella, componente del Movimento 5 Stelle di Andria, atta a risollevare in parte il settore wedding, uno dei più colpiti dalle restrizioni anti Covid

Tra i tanti settori duramente colpiti dalle restrizioni imposte dai vari Dpcm degli ultimi due anni, c’è quello del wedding, con migliaia di operatori che ci lavorano.
Vincenzo Coratella, componente del Movimento 5 Stelle di Andria, lancia così un accorato appello rivolto al Vescovo della Diocesi di Andria, Mons. Luigi Mansi, esortandolo a comprendere la situazione di centinaia di famiglie e proponendo una valida soluzione atta ad ovviare, in parte, il problema.

“In questo periodo di pandemia il settore wedding è stato duramente colpito. Il 2020 è stato un anno devastante e il 2021 è peggiorato perché la pandemia incombe e non permette una ripartenza del settore che è in ginocchio.

Mi sono giunte delle richieste da chi opera nel settore e che spera di poter tornare a lavorare ed in particolare una, che vorrei sottoporle.
Un grande aiuto che la Chiesa potrebbe soddisfare, sarebbe quello di consentire dopo la ripartenza, sino a tutto il 2022, i matrimoni di domenica.

Questo permetterebbe di avere dei giorni in più per recuperare un lunghissimo periodo di inattività, ridando fiato alle tante famiglie di tutto il settore, come i fotografi, i camerieri, fiorai, oggettistica, dj e tante altre figure che lavorano grazie al settore wedding.

Sono certo che la sensibilità che contraddistingue la nostra Curia, supererà gli eventuali ostacoli che potrebbero esserci, offrendo la possibilità di rialzarsi, a quegli andriesi che stanno soffrendo tantissimo per la mancanza di lavoro.

Sarei felice se questa richiesta fosse ascoltata, così da poter pensare insieme a tanti concittadini che si ricomincerà con tanta carica e una buona prospettiva.

La ringrazio”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui