- Pubblicità -spot_img
venerdì, 14 Maggio 2021
HomeBATLa Puglia tra i luoghi della Commedia dantesca: l'ultimo libro di Giulio...

La Puglia tra i luoghi della Commedia dantesca: l’ultimo libro di Giulio Ferroni

L’evento è promosso e organizzato dai presidenti dei Comitati Dante Alighieri di Barletta e di Trani, prof. Giuseppe Lagrasta e prof.ssa Grazia Distaso, in collaborazione con il Liceo Statale “Alfredo Casardi” di Barletta e del Liceo Scientifico Statale “Valdemaro Vecchi” di Trani.

L’Italia di Dante
La Puglia tra i luoghi della Commedia dantesca narrati dal Giulio Ferroni
Giovedì 22 aprile, alle ore 18.00, verrà presentato in videoconferenza, l’ultimo libro di Giulio Ferroni, critico letterario, storico della letteratura, saggista e accademico italiano, già professore emerito dell’Università la “Sapienza” di Roma, “L’Italia di Dante. Viaggio nel paese della Commedia”, edito dalla Nave di Teseo con il sostegno della Società Dante Alighieri.

L’evento, di elevato spessore culturale per la presenza di una delle più singolari figure del panorama culturale italiano, è promosso e organizzato dai presidenti dei Comitati Dante Alighieri di Barletta e di Trani, prof. Giuseppe Lagrasta e prof.ssa Grazia Distaso, in collaborazione con il Liceo Statale “Alfredo Casardi” di Barletta ad indirizzo Classico, delle Scienze Umane e Musicale e del Liceo Scientifico Statale “Valdemaro Vecchi” di Trani con opzione Scienze applicate.

L’opera si snoda in una inconsueta dimensione spaziale attraversando l’Italia da nord a sud, dalla cerchia alpina alla punta estrema della Sicilia, passando naturalmente anche per la Puglia.
Così, lasciando Bari e procedendo verso nordest, come scrive Ferroni, si può essere sorpresi e affascinati da alcune cattedrali romaniche, tra le quali si impone teatralmente per la sua marmorea bellezza sul paesaggio marino, quella di Trani.

Svettano, poi, i castelli federiciani, che lo “Stupor Mundi” volle edificare in Puglia, e ancora, nei pressi di Barletta, il parco archeologico di Canne della Battaglia, teatro della più bruciante sconfitta subita dai Romani durante l’invasione del cartaginese Annibale.

Si tratta di una sorta di guida artistico-culturale, un documento ricco di riflessioni, curiosità e informazioni che possono spingere un viaggiatore, anche virtuale, a visitare i meravigliosi luoghi di Italia leggendo i canti della Commedia
L’evento, patrocinato da Comune di Barletta e moderato dal giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, dott. Giuseppe Dimiccoli, registrerà in apertura i saluti del Sindaco di Barletta, dott. Cosimo Damiano Cannito, del Segretario Generale della Società Dante Alighieri, prof. Alessandro Masi, del Dirigente Scolastico del Liceo Statale ad indirizzo Classico, delle Scienze Umane e Musicale “Alfredo Casardi” di Barletta, prof. Giuseppe Lagrasta, e del Liceo Scientifico Statale “Valdemaro Vecchi” di Trani, prof.ssa Angela Tannoia, dei presidenti dei Comitati Dante di Barletta e di Trani, prof. Giuseppe Lagrasta e prof.ssa Grazia Distaso e, a seguire, l’intervento del prof. Giulio Ferroni.
Le studentesse e gli studenti del Casardi e del Vecchi, guidati dai docenti, dialogheranno con
l’autore attraverso approfondimenti attenti e costruttivi, documento della crescita culturale delle nuove generazioni.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui