- Pubblicità -spot_img
venerdì, 14 Maggio 2021
HomeBarlettaBarletta - I volontari de La Via della Felicità ripuliscono il braccio

Barletta – I volontari de La Via della Felicità ripuliscono il braccio

I volontari ormai da anni dedicano un giorno a settimana per ripulire la litoranea e lo fanno grazie anche al supporto degli operatori della Barca, che aiutano nello smaltimento dei rifiuti raccolti.

I volontari ripuliscono il braccio di Barletta

Intervento di raccolta rifiuti dei volontari de La Via della Felicità di Barletta.

Domenica mattina, 2 maggio 2021, i volontari si sono ritrovati al Porto di Barletta e hanno eseguito un intervento di raccolta rifiuti lungo il braccio della zona portuale.

I volontari hanno raccolto una ventina di sacchi di immondizia abbandonata tra bottiglie di vetro, plastica, reti, sacchi di rifiuti abbandonati, cartacce e molto altro.

I volontari ormai da anni dedicano un giorno a settimana per ripulire la litoranea e lo fanno grazie anche al supporto degli operatori della Barca, che aiutano nello smaltimento dei rifiuti raccolti.

La Via della Felicità è una fondazione non a scopo di lucro nata con lo scopo di diffondere l’omonima guida al buon senso. Scritta dall’umanitario L. Ron Hubbard, la sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo.

Al capitolo 12 troviamo in principio Proteggi e Migliora il tuo Ambiente, che suggerisce: “Continuiamo ad abbattere foreste, ad inquinare fiumi e mari, a rovinare l’atmosfera e sarà la fine. La temperatura alla superficie può salire fino ad arrostirci, e la pioggia può diventare acido solforico. Tutte le forme viventi potrebbero morire. Qualcuno potrebbe chiedere: “E anche se fosse vero, che cosa posso farci io?”. Beh, se anche non si facesse altro che disapprovare quelli che con le loro azioni rovinano il pianeta, sarebbe già qualcosa. E persino se ci si limitasse a pensare che è negativo distruggere il pianeta ed a comunicare tale opinione, sarebbe già qualcosa. La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo.”

Ecco perché i volontari hanno deciso di organizzare questo tipo di attività, con lo scopo di prendersi cura del loro ambiente.

Le iniziative continueranno nei prossimi fine settimana. Chiunque voglia contribuire può contattare il numero 348.952.1945 (Ignazio) o può scrivere a laviadellafelicitapuglia@gmail.com .

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui