- Pubblicità -spot_img
martedì, 30 Novembre 2021
HomeBarlettaBarletta - Contributo Fitto Casa 2019 in arrivo, il Comune anticiperà le...

Barletta – Contributo Fitto Casa 2019 in arrivo, il Comune anticiperà le somme per accelerare i pagamenti

Il Comune ha potuto contare su un cofinanziamento aggiuntivo, pari 263.375 euro nonché sull'avanzo riveniente dall'utilizzo delle somme assegnate al comune di Barletta per l'emergenza Covid-19, pari a 176.573 euro

La regione Puglia, con propria determina, ha approvato la graduatoria definitiva del contributo fitto casa anno 2019 per il comune di Barletta, in riferimento agli aventi diritto della fascia “B”.

Costoro, ammessi ma non beneficiari del contributo per mancanza di risorse, ora potranno riceverlo. Il Comune, infatti, ha potuto contare su un cofinanziamento aggiuntivo, pari 263.375 euro nonché sull’avanzo riveniente dall’utilizzo delle somme assegnate al comune di Barletta per l’emergenza Covid-19,  pari a 176.573 euro.

In tal modo i beneficiari del contributo locativo 2019 risultano 710 nella fascia A e 569 nella fascia B. Il contributo complessivo da erogare agli aventi diritto della fascia A è di 1.861.843 euro, mentre quello della fascia B è di 698.580 euro, per un totale di 2.560.424 euro.

Si precisa che, per accelerare i tempi e in attesa di ricevere l’intero finanziamento regionale, pari a 2.197.301 euro, l’Amministrazione comunale per andare incontro alle legittime esigenze dei cittadini beneficiari, ha deciso di anticipare le somme e sta predisponendo tutto quanto necessario per liquidarle agli aventi diritto. Pertanto, si invita gli stessi a pazientare il tempo necessario per portare a compimento le necessarie procedure.

“Grande è stato l’impegno dell’Amministrazione comunale – hanno detto il sindaco Cosimo Cannito e l’assessora delegata all’Ufficio Casa Lucia Ricatti – per riuscire a non lasciare nessuno indietro e lo è ancora per erogare nei tempi più brevi possibile le somme spettanti”. “Il risultato raggiunto – aggiungono il primo cittadino e Ricatti – è stato possibile grazie al coinvolgimento di diversi settori, quali i servizi sociali e finanziari e le rispettive commissioni consiliari, che hanno lavorato sinergicamente, e che si ringraziano per questo, per trovare la migliore soluzione e riuscire a reperire le risorse necessarie per tutte le famiglie ammesse, in un momento difficile e critico come quello che stiamo vivendo”.

Si ricorda che la liquidazione della somma spettante avverrà con accreditamento su conto corrente fornito dai richiedenti in fase di formulazione della domanda.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui