- Pubblicità -spot_imgspot_img
venerdì, 12 Agosto 2022
HomeAttualitàAndria - Festa Patronale di San Riccardo, Montaruli: "L'amministrazione ritarda le decisioni"

Andria – Festa Patronale di San Riccardo, Montaruli: “L’amministrazione ritarda le decisioni”

Dopo la Fiera Patronale nella città di Barletta continuano le interlocuzioni con i Sindaci dei comuni di Puglia da parte di CasAmbulanti

Dopo la Fiera Patronale nella città di Barletta, che ha fatto registrare numeri importanti sia per il lungo cordone delle postazioni ambulanti food e no food che per quanto riguarda gli afflussi nell’area Luna Park, continuano le interlocuzioni con i Sindaci dei comuni di Puglia da parte di CasAmbulanti.

L’incontro nella Sala Giunta del comune di Trani si è svolto in un clima collaborativo ma non si conoscono gli sviluppi in merito alle richieste di CasAmbulanti di lasciare invariata l’area tradizionale con leggere estensioni possibili in loco mentre per il comune di Margherita di Savoia l’incontro è stato fissato dal Sindaco Bernardo Lodispoto per lunedì prossimo, alle ore 12,00 in comune.

Un’interlocuzione sommaria, amichevole e assolutamente preliminare si è svolta presso l’Ufficio Suap di Largo Grotte ad Andria alla presenza dell’assessore Cesareo Troia e del presidente del Consiglio comunale Gianni Vurchio, il quale ha sempre affermato di voler seguire in prima persona tutte le vicende che riguardano le attività mercatali e di commercio su aree pubbliche nella città di Andria, come concordato con la Sindaca avv. Giovanna Bruno.

Proprio per la ripartenza della Festa Patronale nella città di Andria, la terza domenica di settembre, il Sindacalista Savino Montaruli ha dichiarato: “Bene ha fatto il Prefetto Maurizio Valiante a recepire la nostra richiesta formulatagli nell’incontro avuto in prefettura nel corso della consegna degli Attestati di Cavalieri di Resilienza agli Ambulanti fieristi, a chiarire ai sindaci ed ai vescovi presenti al recente incontro tematico che le celebrazioni religiose sono cosa distinta e separata dalla Fiera Patronale commerciale.

Sulla base di questo principio stiamo ricostruendo una ripartenza per nulla facile, spesso vittima del pregiudizio verso gli eventi pubblici a vantaggio di quelli privati e privatistici, come purtroppo accaduto anche recentemente nella città di Andria che ha reso disponibile alla speculazione finanziaria la splendida Piazza Catuma.

Invito formalmente – prosegue Montaruli – la Sindaca della città di Andria a seguire le orme dei sui colleghi delle altre città quindi avviare immediatamente una diretta interlocuzione per non farsi trovare impreparati al rientro dal periodo di ferie con la Festa di San Riccardo alle porte.

Il malvezzo di questa amministrazione di ritardare le decisioni, come purtroppo sta accadendo ad Andria per quel piccolo e minimale trasferimento del mercato settimanale di via Buozzi, sta causando ritardi e contestazioni che proprio nella mia città non possono, non devono esistere” – ha concluso Montaruli di CasAmbulanti e Unibat.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui