- Pubblicità -spot_img
giovedì, 16 Settembre 2021
HomeBarlettaBarletta - Biomonitoraggio: domani incontro con i firmatari del protocollo

Barletta – Biomonitoraggio: domani incontro con i firmatari del protocollo

Presso la sede della Polizia municipale

Nel pomeriggio di domani a Barletta presso la sede della Polizia municipale si terrà un incontro tra tutti i firmatari del protocollo di intesa sul biomonitoraggio delle unghie dei bambini di Barletta sottoscritto nel 2019 e i cui risultati sono stati resi noti dal dottor Agostino Di Ciaula a fine giugno.

“Ieri, come annunciato, c’è stata una riunione tecnica endoprocedimentale con il dottor Di Ciaula, il Comune di Barletta e i referenti della Asl BT direttamente interessati – dicono Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt  e Cosimo Cannito, Sindaco di Barletta – durante l’incontro c’è stato un primo confronto sui dati riportati dallo stesso dottor Di Ciaula e che, al di là della pubblicazione, meritano attenzione e approfondimento da parte di tutti i soggetti istituzionali preposti alla prevenzione e alla salute ambientale.


Lo stesso dottor Di Ciaula ha dichiarato nel corso dell’incontro di ieri che il lavoro avviato nel 2019 ha sicuramente bisogno di approfondimento epidemiologico – continua Delle Donne – perché serve un confronto sulla metodologia usata, sui risultati e sui limiti con altri soggetti a ciò istituzionalmente preposti.


E’ nostro diretto interesse valutare e far valutare attentamente quanto emerso – continua il Commissario straordinario – ma, va detto per non destare inutili preoccupazioni, non è stata messa in evidenza nessuna correlazione tra la concentrazione di metalli pesanti rilevati sotto le unghie dei bambini che hanno partecipato alla rilevazione e danni o problemi clinici.

E’ doveroso naturalmente portare avanti la questione, restituire a tutti i firmatari del protocollo i dati, proporre ulteriori analisi e mettere a disposizione i dati delle istituzioni preposte alla salute ambientale. Abbiamo mostrato, sin dall’inizio, il massimo interessamento alla prevenzione e alla salute pubblica e ambientale dando avvio a questo progetto e continuiamo oggi nel nostro impegno sostenendo confronto e analisi”

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui