- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeBarlettaBarletta - Campionati italiani di Coastal Rowing e Beach Sprint: dal 10...

Barletta – Campionati italiani di Coastal Rowing e Beach Sprint: dal 10 al 12 settembre

L’evento sportivo, patrocinato dalla Regione Puglia e dal Comune di Barletta, si terrà lungo la litoranea Pietro Mennea

Per la prima volta, lungo la costa barlettana (litoranea Pietro Mennea) si terranno i campionati italiani di “Coastal Rowing e Beach Sprint”, pertanto stamane ha avuto luogo, presso la Lega Navale di viale Cristoforo Colombo, la conferenza stampa di presentazione dei dettagli afferenti la manifestazione sportiva (organizzata dal Comitato Organizzativo Campionati Italiani – C.O.C.I. – presieduto da Roberto Pio Rizzi e dalla Federazione Italiana Canottaggio – F.I.C. – presieduta da Giuseppe Abbagnale con l’apporto della Lega Navale Italiana sezione Barletta, presieduta a sua volta da Giuseppe Gammarota) in programma dal 10 al 12 settembre 2021.

Ad intervenire durante l’incontro di stamane: Roberto Pio Rizzi, presidente C.O.C.I. (Comitato Organizzativo Campionati Italiani), Giuseppe Gammarota, presidente Lega Navale italiana, sezione Barletta, Contrammiraglio Gabriele Botrugno, direttore generale Lega Navale italiana, Luciana Reale consigliera F.I.C. (Federazione Italiana Canottaggio), Giuseppe Abbagnale, presidente F.I.C. in video conferenza e (sempre in video conferenza) Stefano Oppo, medaglia Olimpiadi di Tokyo nel doppio pesi leggeri maschile di canottaggio che sarà a Barletta in occasione della suddetta manifestazione.

Oltre ad assegnare i titoli di Campioni di Italia 2021 nelle categorie assoluti, Junior, Senior e Master la competizione sarà prova di qualificazione per i Campionati del Mondo che si svolgeranno dal 24 settembre al 3 ottobre 2021 a Oeiras in Portogallo.

Per l’edizione 2021 si attendono circa 500 atleti provenienti da ogni parte d’Italia tra questi anche grandi campioni della squadra olimpica. Le scorse edizioni si sono tenute a Pescara nel 2019 e a Lignano nel 2020, quest’anno è stata scelta la città della Disfida.

La Lega Navale Italiana sezione Barletta è stata designata quale sede di uno dei centri remieri territoriali assieme alle città di Lignano, Ravenna e Pescara – spiega Roberto Pio RIZZI, presidente del Comitato regionale F.I.C. Puglia e Basilicata. 

Si tratta di un grande riconoscimento non solo per la città ma per la sesta provincia e tutta la Puglia, in quanto ci consentirà di entrare in circuiti di gare di primaria importanza come la Adriatic Cup e l’istituendo Trofeo Filippi”.  

Una grande occasione e medaglia per Barletta – dichiara Giuseppe GAMMAROTA, presidente della Lega Navale Italiana sezione Barletta. Accogliere atleti provenienti da tutto il Paese vuol dire finalmente rendere giustizia alla nostra bellissima costa che si presta per la sua conformazione all’organizzazione di eventi sportivi. Il nostro augurio è che al termine delle tre giornate si possa guardare con più rispetto e consapevolezza all’enorme patrimonio marinaro che caratterizza la nostra città”.

VIDEO – INTERVENTO DI GIUSEPPE GAMMAROTA

Per i Campionati italiani di Coastal rowing e Beach sprint, gli atleti saranno chiamati a competere in tre differenti giornate:

venerdì 10 settembre si terranno le gare eliminatorie, sabato 11 settembre si disputeranno le finali di Endurance (6 km), infine domenica 12 settembre le finali di Beach sprint: un mix di corsa sulla sabbia e gara di velocità in barca. Tre giorni all’insegna dello sport ma anche del divertimento per tutti i partecipanti.

DIRETTA della conferenza stampa, in collegamento Giuseppe ABBAGNALE presidente F. I. C.

Un grande evento che incentiverà in Puglia il cosiddetto turismo sportivo, da alcuni anni in costante crescita in tutta Italia. “Non si tratta solo di una grande opportunità per il movimento remiero cittadino e regionale, ma anche per gli operatori economici – sottolinea RIZZI  – in quanto la manifestazione agonistica potrà conciliare anche con le vacanze di tante famiglie amanti del mare e dello sport.

A tal proposito – conclude il presidente C.O.C.I mi preme ringraziare le tante realtà aziendali territoriali che hanno deciso di correre al nostro fianco in qualità di sponsor, perché senza i loro supporto nulla sarebbe possibile”.

Per i cosiddetti “saluti istituzionali” è anche intervenuto il primo cittadino di Barletta Cosimo CANNITO il quale ha evidenziato che si tratta di: “Un evento che si sarebbe dovuto tenere a Taranto ma che poi è stato deciso di organizzarlo a Barletta; così come abbiamo finanziato l’ATP internazionale di tennis cercheremo di finanziare anche questa manifestazione sportiva poiché questo evento possa essere un volano per il marketing territoriale.”

“Da febbraio ricopro la carica di consigliera della F.I.C. (Federazione Italiana Canottaggio) – ha poi chiosato Luciana REALE – Sono nata a Vasto e vivo a Pescara e Barletta rappresenta un posto fantastico per il Coastal Rowing; abbiamo organizzato questa manifestazione in soli 40 giorni, un evento che per meri problemi organizzativi è stato spostato da Taranto a Barletta restando comunque in Puglia e con gli otto chilometri di costa barlettana miriamo ad incrementare il numero dei nostri atleti andando oltre i 500 previsti, tuttavia a causa della pausa forzata dovuta al Covid, quello che partirà il 10 settembre sarà il primo evento importante per il canottaggio dopo le olimpiadi.”

L’ appuntamento sportivo, patrocinato dalla Regione Puglia e dal Comune di Barletta, si configurerà quale banco di prova per il Campionato italiano di Beach sprint del prossimo anno, ricordando che il Coastal Rowing o canottaggio costiero è un tipo di voga che nasce in Francia verso la fine degli anni 80 da un’idea del navigatore oceanico Gerard D’Aboville.

L’idea era quella di realizzare barche idonee a reggere un mare formato da onda e vento.

Un nuovo modo di intendere il canottaggio, dove l’agonismo vuole la sua parte ma emerge soprattutto il rapporto canottiere/mare/natura.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui