- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeCanosa di PugliaCanosa - 2^ edizione "Uniti&puliti - per una città migliore": pulizia del...

Canosa – 2^ edizione “Uniti&puliti – per una città migliore”: pulizia del tratto della Via Francigena

Decine di Associazioni, ma anche cittadini e scolaresche, accompagnate dai docenti, saranno impegnate nella pulizia del tratto della Via Francigena di competenza di Canosa di Puglia, di circa 15 km

Torna domenica 26 settembre 2021 la seconda edizione di “Uniti&puliti – per una città migliore” che vede decine di Associazioni, ma anche cittadini e scolaresche, accompagnate dai docenti, impegnate nella pulizia del tratto della Via Francigena di competenza di Canosa di Puglia, di circa 15 km.

L’obiettivo dell’iniziativa – ci spiega Rosa Anna Asselta, Presidente dell’Associazione Via Francigena di Canosa di Puglia, promotrice ed organizzatrice dell’evento, – è di sensibilizzare cittadinanza e istituzioni, innanzitutto a rispettare l’ambiente in modo fattivo, e inoltre di far conoscere e sensibilizzare le persone riguardo la cultura del turismo lento e dei cammini d’Europa, che possono diventare fonti sostenibili di uno sviluppo economico del territorio“.

“La necessità di fare la seconda edizione nello stesso anno, dopo quella del 23 maggio u.s.– illustra la Presidente – è dovuta all’indispensabile pulizia del tratto (nuovamente violentato da rifiuti) in previsione (il 3 ottobre p.v.) del passaggio della staffetta del Team dell’Associazione Europea Via Francigena. La staffetta è una manifestazione internazionale denominata “Road to Rome 2021”, organizzata per festeggiare il suo ventennale e partita da Canterbury il 16 giugno scorso con destinazione Santa Maria di Leuca, in cui arriverà il 18 ottobre prossimo“.

Evento al quale l’Associazione Via Francigena ha aderito chiedendo agli organizzatori che Canosa di Puglia fosse città tappa, un’occasione da non perdere per dare maggiore visibilità al nostro territorio. All’accoglienza insieme all’associazione Via Francigena di Canosa, collaboreranno anche altre associazioni locali nello spirito di rendere il passaggio un momento indimenticabile per i camminatori.

Sta diventando, infatti, sempre più importante il ruolo della Via Francigena quale attrattore di cultura, religione e turismo ed è per questo che bisogna intervenire per renderla e mantenerla pulita, percorribile ed accogliente.

Negli ultimi mesi sono arrivati diversi pellegrini italiani e stranieri che, intervistati dalla nostra associazione, si sono lamentati dei rifiuti trovati in diversi tratti, fatta eccezione per il nostro, tenuto in discrete condizioni grazie all’operazione dei volontari fatta la scorsa volta.

Oltre a numerose associazioni presenti anche nella prima edizione, di grande importanza è la presenza di un maggior numero di scolaresche aderenti. Alla Scuola Secondaria di II° IISS “Luigi Einaudi” si affiancheranno l’IISS “N. Garrone”, il Liceo Scientifico “E. Fermi”, gli Istituti Comprensivi di “Marconi – M. Carella – Pam Losito”, “Foscolo – De Muro Lomanto”, “Bovio – Mazzini”, accompagnati da docenti e, i più piccoli, dai genitori, segno del grande ruolo delle scuole nell’educazione dei ragazzi al rispetto dell’ambiente. Anche questa volta collaboreranno alla campagna di pulizia due ASD non cittadine: The Master on the Road – San Ferdinando di Puglia e l’ASD Barletta Sportiva. Un vero plauso va sensibilità dimostrata.

La manifestazione è patrocinata dall’Assessore alla Cultura, Tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo e impresa turistica della Regione Puglia”, della Provincia di Barletta Andria Trani, del Parco naturale regionale “Fiume Ofanto”, del Comune di Canosa di Puglia, del CONI regionale e dell’Associazione Europea Via Francigena (AEVF).

Novità in assoluto di questa edizione è l’inserimento nell’iniziativa comunitaria “Let’s Clean Up Europe 2021” che è una campagna europea di sensibilizzazione contro il littering e l’abbandono dei rifiuti all’interno della quale è possibile iscrivere le proprie azioni di pulizia ed eventi di clean-up del territorio.

L’evento, inoltre, è stato inserito nell’iniziativa “CleanAppia”, che consiste nella pulizia dell’Appia Antica e della Via Francigena da Brindisi a Roma con il supporto di volontari e di organizzazioni del territorio. Clean Appia è stata promossa da “Clean Cost South”, un’organizzazione no-profit facente parte della rete nazionale Clean Up Italia (che ad oggi mette in contatto più di 70 Associazioni di Volontari in tutta la Nazione) che promuove progetti per il clean-up, tra cui il ‘Coast to Coast’, ovvero la pulizia delle spiagge dallo Jonio all’Adriatico.

La Presidente – Rosa Anna Asselta – infine riferisce che “per dare contezza dell’imponenza dell’evento e del grande entusiasmante coinvolgimento scaturito è necessario dare i numeri di questa iniziativa:

40 associazioni di vario genere compreso ASD tra cui 1 di San Ferdinando e 1 di Barletta

6 istituti scolastici con docenti e alcuni genitori

2 associazioni dedite all’emergenza e al primo soccorso

2 testate giornalistiche on line

1 società di comunicazione

per un totale di circa 400 persone coinvolte che volontariamente hanno aderito, facendo in modo che l’iniziativa anche questa volta sia realizzata tutta in economia, grazie alle forze sinergiche e alla solidarietà di tutte le associazioni aderenti, che in vario modo e a secondo delle competenze e professionalità presenti hanno compiuto una parte delle attività necessarie per la buona riuscita di tale progetto.e conclude ancora una volta con il motto – L’UNIONE FA LA FORZA”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui