- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeAmbienteBarletta - ‘Fridays for Future’ oggi al Parco dell'Umanità

Barletta – ‘Fridays for Future’ oggi al Parco dell’Umanità

"Invitiamo tutti i cittadini a partecipare attivamente all’Onda Verde che riempirà le piazze di tutta Italia e del mondo intero"

Noi cittadine e cittadini barlettani di Uniti X l’Ambiente siamo realmente preoccupati del futuro che verrà e del fatto che le generazioni future pagheranno gli errori che altri hanno commesso consapevolmente. Vogliamo essere gli artefici di una storia tutta da riscrivere, vogliamo essere dalla parte buona della cittadinanza attiva che può e deve salvare il nostro territorio.

Dopo la presentazione dei dati relativi al bio-monitoraggio delle unghie di bambine e bambini della nostra Città, che ha rivelato la presenza di metalli pericolosi nel loro organismo, dopo la promessa di approfondimenti e provvedimenti a salvaguardia della salute dei più piccoli e dei più vulnerabili e nonostante il nuovo anno scolastico ormai sia iniziato, non giungono notizie né dall’Asl Bt né dalla politica locale.

Quotidianamente invece ci giungono notizie di emissioni maleodoranti, roghi e deturpamento del suolo, fenomeni che dipendono dallo sfruttamento selvaggio del nostro ambiente da parte di industrie e privati.

Manca soprattutto la cultura della consapevolezza che il Pianeta Terra non potrà avere per sempre le risorse necessarie per la sopravvivenza e che prima o poi tutto questo si ritorcerà contro ognuno di noi. Questo sta avvenendo già nel nostro territorio: stiamo rischiando di compromettere la salute di intere generazioni di cittadini.

Per queste ragioni, in concomitanza dell’evento lanciato da ‘Fridays for Future’, abbiamo deciso di riunirci Venerdì 24 Settembre P.V. presso il ‘‘Parco dell’Umanità’’ dalle ore 18:30 alle ore 21.

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare attivamente all’Onda Verde che riempirà le piazze di tutta Italia e del mondo intero; li invitiamo ad unirsi a noi in uno spazio simbolico che abbiamo scelto proprio perché dovrebbe rappresentare il luogo di aggregazione dei giovani e delle famiglie.

E’ il momento di dare una svolta al modello di sviluppo che da decenni ormai pesa come un macigno sul futuro delle nuove generazioni!

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui