- Pubblicità -spot_img
martedì, 30 Novembre 2021
HomeAttualitàBarletta - Asp Regina Margherita, la Cgil chiede un incontro al commissario...

Barletta – Asp Regina Margherita, la Cgil chiede un incontro al commissario straordinario

"Si deve procedere, subito, a realizzare la piena funzionalità dei servizi socio-assistenziali statutariamente previsti, scongiurando il rischio concretissimo della restituzione del consistente finanziamento pubblico"

La Cgil Bat e la Camera del lavoro di Barletta hanno inviato auna lettera al commissario straordinario della Asp Regina Margherita, il dottor Giuseppe Lionetti, per richiedere un incontro sindacale urgente sulla riapertura della struttura.

Il 3 agosto scorso, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dopo la tenace e prolungata iniziativa sindacale della Cgil ed una costante azione di sensibilizzazione istituzionale svolta dal Prefetto della Bat, ha provveduto alla nomina di un commissario straordinario per la gestione dell’Asp Regina Margherita, scelta ricaduta sul dott. Lionetti.

“È piena convinzione della Cgil – si legge nella missiva a firma di Biagio D’Alberto, segretario generale della Cgil Bat e di Franco Dambra, coordinatore della Camera del lavoro di Barletta – che sia assolutamente necessario porre rimedio ad una situazione compromessa ed incancrenita in nove mesi di colpevole vuoto amministrativo,  agendo con forte determinazione ed efficacia immediata per risollevare le sorti della casa di riposo.

Il tempo a disposizione per fare questo è  veramente minimo, considerando che la durata dell’incarico commissariale è  di sei mesi, rinnovabile per una sola volta. Si deve procedere, subito, a realizzare la piena funzionalità dei servizi socio-assistenziali statutariamente previsti, scongiurando il rischio concretissimo della restituzione del consistente finanziamento pubblico ricevuto per la ristrutturazione ed ampliamento di spazi ed attrezzature  nella disponibilità dell’ente”.

Per tali ragioni la Camera del lavoro e la Cgil chiedono con la massima urgenza un incontro al fine di conoscere quali iniziative siano state assunte nel periodo trascorso dalla nomina del commissario straordinario per dare una prospettiva all’Asp affrontando le gravi criticità che possono soffocare in via definitiva questa fondamentale struttura socio-assistenziale del territorio “La Cgil ribadisce la propria volontà di collaborare al rilancio immediato dell’ente partendo dalla necessità di predisporre un piano di risanamento finanziario credibile, basato su un’essenziale cooperazione tra il Comune di Barletta e la Regione Puglia”, concludono D’Alberto e Dambra nella lettera al commissario Lionetti.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui