- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeTraniTrani - Premiata a distanza una classe della D'Annunzio in memoria degli...

Trani – Premiata a distanza una classe della D’Annunzio in memoria degli Angeli di S. Giuliano di Puglia

"Distanti… ma vicini", questo il tema della XVI edizione del Concorso “I Colori della Vita”, per ricordare le vittime del terremoto di San Giuliano di Puglia del 31 ottobre 2002

“Distanti… ma vicini”, questo il tema della XVI edizione del Concorso “I Colori della Vita”, promosso dall’Istituto Omnicomprensivo di Santa Croce di Magliano, per ricordare gli Angeli di San Giuliano di Puglia e della loro maestra Carmela Ciniglio, prematuramente scomparsi nel terremoto del 31 ottobre 2002.

Tra i vincitori dell’edizione 2020/2021 l’attuale classe 5^ B della scuola primaria “Papa Giovanni XXIII” del 3° Circolo didattico “G. D’Annunzio” di Trani, premiata nel pomeriggio dell’8 ottobre in modalità a distanza per un elaborato multimediale realizzato dalle alunne e dagli alunni al termine di un percorso volto superare la distanza fisica con la cura di un costante e saldo legame emotivo.

Di certo il periodo che abbiamo vissuto, e da cui ancora non si è del tutto fuori, ci ha spesso messo a dura prova, ci ha costretti ad un distanziamento forzato che ha reso necessario escogitare tutti i modi possibili per tenerci in contatto e sopportare il peso del sacrificio richiestoci.

Le bambine ed i bambini , in particolare, si sono improvvisamente visti privati dei propri momenti di socialità, della loro routine scolastica, risentendo più di chiunque altro della situazione creatasi a seguito dell’emergenza pandemica.

E’ per questo che è diventato particolarmente importante curare le emozioni vecchie e nuove, anche, cioè, quelle emerse dalla pandemia, dare e ricevere ascolto a piccoli ed adulti.

Ed all’insegna delle emozioni si è svolta la premiazione a distanza dall’Aula Magna del Liceo Scientifico dell’Omnicomprensivo: classi di diversi luoghi d’Italia e non solo, insegnanti, bambine e bambini, ragazze e ragazzi, tutti accomunati dalle stesse difficoltà, dalle stesse paure e dall’identica speranza, quella che le scuole diventino luoghi di totale sicurezza, perché ciò che è avvenuto non accada mai più, come ha sottolineato la Preside dell’Istituto, la Dr.ssa Giovanna Fantetti.

Presenti anche il Sindaco di San Giuliano di Puglia, Giuseppe Ferrante e la Dirigente dell’Ufficio Scolastico per la Provincia di Campobasso, Dr.ssa Marialuisa Forte.

Toccante, poi, il momento del ricordo, un appello vero e proprio, come quello che vien fatto dagli insegnanti nelle classi ogni mattina, scandito dalla Preside: Lorenzo, Valentina, Morena, Domenico, Luigi, Maria, Antonio, Maria Celeste, Giovanna, Antonella, Paolo Romano, Raffaele, Valentina, Antonio, Umberto, Costanza, Luca, Martina, Gianmaria, Michela, Giovanna, Maria,  Sergio, Gianni, Luigi e Melissa, sono loro gli Angeli di San Giuliano di Puglia, insieme alla loro maestra Carmela, un monito perenne a non dimenticare mai che le nostre bambine ed i nostri bambini vanno protetti sempre ed ovunque.

Un bel momento di condivisione quello vissuto e per cui ha espresso grande soddisfazione anche la Preside del 3^ Circolo didattico “G. D’Annunzio”, Prof.ssa Angela Tannoia, soprattutto per il messaggio sotteso all’iniziativa.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui