- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeAndriaAndria - Passa il Santo, "torna" la festa: le giostre arrivano in...

Andria – Passa il Santo, “torna” la festa: le giostre arrivano in città

Saranno allestite da sabato 16 ottobre, per un mese e mezzo, fino a martedì 30 novembre, De Mucci (FI): "Amministrazione incapace che riesce a smentire anche se stessa"

Un mese fa, nel terzo weekend di settembre, ad Andria si è celebrata la Festa patronale in onore di San Riccardo e della Madonna dei Miracoli.

A causa però della perdurante e preoccupante situazione epidemiologica in città, l’amministrazione comunale decise di annullare i festeggiamenti, sopprimendo la tradizionale processione e vietando l’installazione del Luna Park.
Andria contava allora 300 cittadini positivi ed era imminente l’apertura delle scuole.

Poi ieri, tramite una determina dirigenziale, la decisione dell’ente comunale che ha difatti autorizzato l’allestimento del Luna Park, grazie anche al miglioramento dei dati sui contagi: da sabato 16 ottobre, per un mese e mezzo, fino a martedì 30 novembre, ad Andria torneranno le giostre.

La location è la tradizionale via Martiri di Belfiore, dove già da oggi sono apparsi i primi camion della carovana dei giostrai.

“Riescono a smentirsi anche da soli”: questo il commento di Luigi De Mucci, Commissario cittadino di Forza Italia, riferendosi al via libera dell’amministrazione comunale al Luna Park.

“In tanti ricorderemo – continua De Mucci – che per la Festa patronale di San Riccardo l’amministrazione Bruno aveva negato l’autorizzazione del Luna Park, così da evitare nei più giovani l’aumento dei contagi da Covid 19 e la tutela della salute pubblica. Qualche assessore per avvalorare la sua posizione si è riscoperto per l’occasione anche virologo. Praticamente non si sono fatti mancare nulla per dire no ai fieristi e giostrai.

Miracolosamente dopo 1 mese dalla festa patronale torna il luna Park nella città di Andria e precisamente dal 16 ottobre sino a fine novembre. Qualcuno dell’amministrazione dovrebbe spiegarci, se sono capaci nel farlo, come mai hanno cambiato idea in così poco tempo e quali sono le evidenze scientifiche che hanno permesso l’arrivo delle giostre nella nostra città?

Non vi sono più casi Covid nella città di Andria? L’emergenza sanitaria è finita? La tutela della salute pubblica passa in secondo piano in così poco tempo? Dopo questa ennesima decisione siamo dinanzi ad un’amministrazione che sta dimostrando con i fatti la propria incapacità e sciatteria, riuscendo a smentire in così poco tempo anche se stessa” – ha concluso il Commissario cittadino di Forza Italia, Luigi De Mucci.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui