- Pubblicità -spot_img
domenica, 28 Novembre 2021
HomeAndriaIl CPIA Bat di Andria sarà dedicato a Gino Strada

Il CPIA Bat di Andria sarà dedicato a Gino Strada

La notizia della delibera di Giunta con cui l’Amministrazione Comunale di Andria esprime parere favorevole all’intitolazione del CPIA BAT al dott. Gino Strada "non può che riempire di gioia la comunità educante tutta della nostra Istituzione Scolastica"

La notizia della delibera di Giunta con cui l’Amministrazione Comunale di Andria esprime parere favorevole all’intitolazione del CPIA BAT al dott. Gino Strada non può che riempire di gioia la comunità educante tutta della nostra Istituzione Scolastica. Non ha infatti bisogno di presentazioni una personalità di altissima levatura morale quale quella del dott. Gino Strada, scomparso il 13 agosto 2021, strenuo costruttore di una cultura di pace, edificatore di ponti di dialogo invece che di muri di divisione.

Il dirigente scolastico Paolo Farina ha dichiarato: «I CPIA – Centri Provinciali per l’Istruzione Adulti – sono una scuola pubblica che ha nel suo DNA la cultura dell’accoglienza, del convivio tra le differenze, del reciproco arricchimento tra tradizioni, lingue e storie diverse. I CPIA sono la scuola del territorio che si apre al territorio. Sono scuola di servizio pubblico, sono frontiera che cade, mani tese e braccia che si stringono.

Nel CPIA non annega nessuno e nessuno è senza nome, che sia italiano o straniero: proprio come nei luoghi di cura di Emergency, proprio come ci ha insegnato Gino Strada. Per questo è un grande onore immaginare che il nostro Istituto possa essere intitolato alla sua memoria ed esprimo tutta la mia personale gratitudine all’Amministrazione Comunale di Andria e in particolare al Sindaco Giovanna Bruno che si è fatta prima latrice della nostra proposta».

La delibera della Giunta comunale, che segue le delibere del Collegio Docenti e del Consiglio di Istituto del CPIA BAT, sarà ora trasmessa all’Ufficio Scolastico Regionale e al Ministero degli Interni per chiedere il rilascio dei pareri di rito che si auspicano favorevoli: sarà quello il momento in cui si potrà passare dalla proposta alla effettiva intitolazione.

È appena il caso di ribadire che con l’intestazione al dott. Gino Strada del CPIA BAT si vuole rendere omaggio a un cittadino italiano che, come previsto dall’art. 4 della Legge 1188/1927, ha indubbiamente “benemeritato della nazione” e ha incarnato lo spirito e i valori costituzionali di primato della persona, cultura dell’inclusione, diritto all’istruzione senza barriere e senza frontiere a cui si ispira l’Istruzione degli Adulti e, nel caso specifico, la mission e la vision del CPIA BAT.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui