- Pubblicità -spot_img
domenica, 28 Novembre 2021
HomeBarlettaBarletta - Si presenta nel campo nomadi e spara ad un cittadino...

Barletta – Si presenta nel campo nomadi e spara ad un cittadino rom: arrestato 31enne barlettano

Il fatto criminoso sarebbe scaturito a seguito del furto di una collana, sottratta al nonno dell'arrestato da una donna che vive all’interno del campo rom

Gli Agenti del Commissariato di Barletta hanno proceduto all’arresto di un pregiudicato barlettano di 31 anni ritenuto responsabile del ferimento di un cittadino rom.

Il fatto criminoso sarebbe scaturito a seguito del furto di una collana, sottratta al nonno dell’arrestato da una donna che vive all’interno del campo rom.

Proprio per questo, il 31enne si sarebbe presentato a bordo di una moto, seguito da una autovettura all’interno del campo nomadi chiedendo la restituzione della collana per poi estrarre la pistola e sparare all’indirizzo del cittadino rom, colpendolo alla coscia sinistra.

Il malcapitato si sarebbe dato alla fuga ed il fratello, nel tentativo di riportare alla calma il giovane armato, si sarebbe visto puntare al petto la stessa pistola che aveva ferito il fratello.

Le indagini esperite dagli Agenti, coordinati dalla Procura della Repubblica di Trani, attraverso l’ascolto della vittima, dei testimoni e la visione delle immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza, portavano all’immediata individuazione dell’autore del ferimento e dei suoi complici e alla loro identificazione.

L’uomo, vicino al clan Cannito, sentendosi braccato, decideva di costituirsi, presentandosi presso gli uffici del Commissariato accompagnato da un avvocato di fiducia, consegnando la pistola usata per il ferimento con 21 proiettili, dello stesso tipo di quello usato per l’azione delittuosa, e il ciclomotore marca Aprilia a bordo del quale si era recato al campo nomadi.

L’arma, i proiettili e la moto venivano posti sotto sequestro e l’uomo veniva arrestato perché ritenuto responsabile del reato di detenzione di arma da sparo clandestina e indagato per il reato di lesioni aggravate.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui