- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 3 Dicembre 2022
HomeAndriaAndria - Manutenzione strade, c'è il progetto esecutivo. Ecco le vie interessate

Andria – Manutenzione strade, c’è il progetto esecutivo. Ecco le vie interessate

Assessore Loconte: "La logica adottata è stata quella di considerare le principali vie di maggior traffico urbano, pesante e non, cercando di dare continuità alla manutenzione rispetto alla viabilità interessata"

“Il pessimo stato manutentivo delle nostre strade, urbane ed extraurbane, è noto ed oggettivamente condivisibile – sottolinea l’Assessore al Quotidiano, arch. Mario Loconte.  E’ altrettanto vero che, da troppi anni, manca nel nostro Comune una programmazione degli interventi di manutenzione stradale e le scarse disponibilità finanziarie dell’Ente hanno complicato le possibilità di intervento.

Abbiamo colto appieno l’opportunità del Bando Regionale “Strada per strada” che ha assegnato al comune di Andria circa 2,3 milioni di euro ed è in corso, in questi giorni, la validazione del progetto esecutivo che sarà inviato a breve alla Regione per la successiva fase di finanziamento. Detto contributo, seppur cospicuo, consentirà di intervenire nella manutenzione di solo circa il 10% della viabilità cittadina.

La logica pertanto adottata è stata quella di considerare le principali vie di maggior traffico urbano, pesante e non, cercando di dare continuità alla manutenzione rispetto alla viabilità interessata.

La logica adottata è stata peraltro supportata da una rilevazione ad alto rendimento, effettuata mediante veicoli multifunzionali dotati di sofisticate apparecchiature (barra multi laser, sistema di telecamere e fotocamere, antenne GPS, ecc.) per l’acquisizione informatica delle immagini e la scansione della superficie della pavimentazione.

Le apparecchiature – prosegue Loconte – hanno consentito di acquisire mediante scansione laser, ad elevata velocità, i dati necessari al calcolo di tutti i parametri funzionali, che sono stati pertanto rilevati rapidamente e restituiti mediante appositi software con estrema accuratezza, così da poter procedere ad una corretta progettazione stradale.

Questa tipologia di rilievo, unita ad una attività di carotaggio per la verifica della stratigrafia della pavimentazione, consentirà di mirare in maniera specifica gli interventi, sulla base dei dissesti superficiali e di profondità delle pavimentazioni rilevate, con conseguente ottimizzazione delle superfici oggetto di intervento e riduzione dei relativi costi.

Si è trattato dunque di scelte non estemporanee lasciate alla libera interpretazione, ma basate su indagini guidate da criteri scientifici e certi.

Si interverrà pertanto sull’intero anello esterno della città, quello dell’estramurale, l’anello del centro storico e sulle principali direttrici di accesso alla città. In particolare saranno interessate dagli interventi di manutenzione le seguenti strade:

estramurale: via Ausonia, via Muzio Scevola, via Marco Antonio, via Dalmazia, viale Puglia, viale Goito, viale venezia Giulia, viale Istria, viale Alto Adige, viale Trentino, via Murge, via P. Togliatti, viale Pietro Nenni;

anello centro storico: via Giovanni Bovio, via Attimonelli, Pendio San Lorenzo, via Porta Nuova, Via G. Manthonè, via F. Orsini, via Jannuzzi, via De Gasperi;

direttrici principali: via Canosa, via Castel del Monte, vie degli Oleandri, via Corato, Corso Cavour, via Barletta, via F. Ferrucci, via Garibaldi, via Don Riccardo Lotti, via Pietro I Normanno, via Brunforte, via Giuseppe Arimondi, via De Deo, via Annunziata;

I tratti stradali sono quelli specificati nella tavola di progetto.
Altri interventi su strade interne o di quartiere verranno effettuati mediante lavori, in parte già avviati, anch’essi secondo scale di priorità, effettuati dalla Multiservice che è costantemente impegnata nell’effettuare interventi puntuali di messa in sicurezza rispetto alle numerose buche provocate e aggravate dalle recenti piogge abbondanti.

A proposito di piogge e di stagione invernale: non è il periodo migliore per questo tipo di interventi, ma su alcune strade siamo stati costretti ad iniziare – prosegue Loconte – sia per ragioni di utilizzo di somme di bilancio, sia soprattutto, per improrogabilità delle manutenzioni per ragioni di sicurezza, consapevoli della necessità di monitorarne, periodicamente,  lo stato di usura in prosieguo di tempo.

Siamo dunque costantemente al lavoro per reperire ulteriori finanziamenti affinché si possa operare nella manutenzione di ulteriori strade cittadine ed extraurbane. La manutenzione deve essere costante ed opereremo responsabilmente secondo le risorse finanziarie e umane disponibili.

Quanto ai finanziamenti per 75 milioni di euro ottenuti per le opere pubbliche durante il primo anno di amministrazione, gli stessi sono il frutto di una programmazione e di un intenso lavoro, non scontato, in linea con il mandato del Sindaco Bruno, orientato ad ottenere i risultati raggiunti.

Il PNRR offre poi – conclude Loconte – numerose opportunità su cui l’amministrazione Bruno sta lavorando con visione organica e senza sosta! Avanti così!” – conclude Loconte.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui