- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 2 Luglio 2022
HomeBarlettaBarletta - Crisi Ucraina, sospesa la raccolta beni per i profughi all'Ambulatorio...

Barletta – Crisi Ucraina, sospesa la raccolta beni per i profughi all’Ambulatorio Popolare. FOTO

Matteucci: "Il nostro magazzino si riempiva immediatamente dopo esser stato svuotato. Una cosa straordinaria, immensa, commovente"

“Il nostro magazzino si riempiva immediatamente dopo esser stato svuotato. Una cosa straordinaria, immensa, commovente. Questa è la prova del grande cuore di Barletta, del grande cuore della nostra comunità”.

A dichiararlo è Cosimo D. Matteucci, presidente dell’Ambulatorio Popolare di Barletta.

“Lo stesso dicasi per i centri di stoccaggio di Bari, curati dalle volontarie e dai volontari della Associazione Italo Ucraina di Puglia e Basilicata che ringraziamo per il lavoro immenso che stanno facendo. Grazie a loro i primi tir e i primi autobus sono già partiti e a queste operazioni di imballaggio e di carico si riferiscono le foto e allegate al post.

Altri tir partiranno in queste ore, in questi giorni, e per meglio consentire lo svolgimento di queste attività, anche a Barletta, la raccolta di beni verrà sospesa da oggi per riprendere, a brevissimo, appena le condizioni logistiche lo consentiranno.

Giunga a tutte e tutti voi il ringraziamento della nostra comunità mutualistica.
Grazie, grazie di cuore a tutte le tantissime persone che in questi giorni si sono attivate per la raccolta di generi alimentari e beni di prima necessità per le profughe e i profughi ucraini, grazie soprattutto da parte loro: donne, bambine, bambini e anziani in fuga dalla guerra. Nessuno resti indietro” – conclude la nota.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui