- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 2 Luglio 2022
HomeBarlettaDa Barletta a Sant'Agata di Puglia: partito il primo autobus con gli...

Da Barletta a Sant’Agata di Puglia: partito il primo autobus con gli aiuti per i profughi ucraini

Martedì mattina è giunto un autobus messo a disposizione dal Comune di Sant'Agata che ripartirà carico di generi alimentari, beni di prima necessità e medicine raccolte dalla comunità di Barletta

Sant’Agata di Puglia è un piccolo, bellissimo comune in provincia di Foggia, un comune in cui le istituzioni e gli abitanti, circa 1.800, hanno spalancato le porte dei propri immobili, delle proprie abitazioni per accogliere le profughe e i profughi in fuga dalla guerra in Ucraina” – a dichiararlo è Cosimo D. Matteucci, presidente dell’Ambulatorio Popolare di Barletta.

“Si tratta al momento di circa trenta persone, soprattutto donne, bambine, bambini e anzian*, altre ne stanno arrivando. Una comunità straordinaria con cui siamo entrati subito in contatto per fornire aiuti e sostegno.

E infatti martedì mattina è giunto un autobus messo a disposizione dal Comune di Sant’Agata che ripartirà carico di generi alimentari, beni di prima necessità e medicine raccolte dalla comunità di Barletta. Altri ne arriveranno e ne ripartiranno perché il sostegno dell’Ambulatorio per Sant’Agata e per quelle persone sarà costante.

È bellissimo, è bellissimo quando le comunità si uniscono e si mobilitano per aiutare altre persone, per aiutare chiunque sia in difficoltà, chiunque ne abbia bisogno.

Grazie alla comunità di Sant’Agata e al suo Sindaco Pietro Bove.
Grazie alla comunità di Barletta. Grazie di cuore a tutte e tutti” – conclude Matteucci.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui