- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 2 Luglio 2022
HomeAttualitàDa aprile parte il nuovo servizio di raccolta rifiuti a Margherita, Trinitapoli...

Da aprile parte il nuovo servizio di raccolta rifiuti a Margherita, Trinitapoli e San Ferdinando

Il sindaco Lodispoto: "Un risultato importante per la nostra città"

Avrà inizio nel mese di aprile il nuovo servizio di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani nei tre Comuni aderenti all’Ambito di Raccolta Ottimale BT3, ovvero Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia: un risultato molto importante, reso possibile grazie alla preziosa sinergia istituzionale fra i tre comuni del Tavoliere Meridionale.

Il sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto, ripercorre le tappe della vicenda, partita tre anni e mezzo fa: «Il 24 ottobre 2018 venne costituito l’ARO BT3 e venne sottoscritta la convenzione fra i Comuni di Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia, all’epoca rappresentati rispettivamente dal sottoscritto, dal sindaco Francesco Di Feo e dal sindaco Salvatore Puttilli.

In tale convenzione si definivano i termini della gestione associata, dei compiti e delle attività inerenti ai servizi di spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti. Contestualmente si decideva di affidare la presidenza dell’ARO BT3 alla figura apicale del Comune più popoloso, cioè Trinitapoli, nella persona del sindaco Francesco Di Feo mentre al Comune di Margherita di Savoia veniva affidata la vice presidenza e al sindaco di San Ferdinando di Puglia la carica di componente.

Ad orientare le tre amministrazioni comunali verso questa decisione fu la situazione di emergenza che si era venuta a determinare per quanto concerne lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani: fino a quel momento infatti i tre Comuni erano aderenti al Consorzio SIA ed a seguito delle note vicende che hanno contraddistinto l’azienda consortile si decise di avviare un percorso che già aveva visto dei tentativi in precedenza ma che purtroppo non era stato possibile concretizzare.

All’indomani del successo elettorale del 10 giugno 2018, uno dei primi atti di questa amministrazione fu proprio quello di riattivare tale percorso virtuoso: stante il perdurare della gestione fallimentare della SIA – al riguardo della quale posso solo aggiungere che ci ritrovammo in piena campagna elettorale con le immondizie che non venivano più raccolte nel nostro territorio a causa della mancanza di personale, mezzi e risorse finanziarie persino per rifornire i veicoli di carburante – maturò in tutti noi la ferma convinzione di dover procedere in tempi brevi alla costituzione dell’ARO BT3».

A distanza di tempo, il sindaco Lodispoto non dimentica di ringraziare i colleghi che all’epoca consentirono di trovare una soluzione efficace al problema: «Anche se non rivestono più la carica di primo cittadino, desidero rivolgere la mia gratitudine a Francesco Di Feo e Salvatore Puttilli per il forte senso di collaborazione istituzionale che hanno manifestato e per l’indirizzo politico col quale hanno dimostrato che non vi era alternativa alla costituzione dei tre Comuni nell’ARO BT3.

Allo stesso modo ringrazio per la sollecitudine e la cooperazione mostrata dal sindaco di Trinitapoli Emanuele Losapio, attuale presidente dell’ARO, e dal commissario straordinario del Comune di San Ferdinando di Puglia Alberto Monno in ordine all’attivazione del servizio. Come si ricorderà, il 4 aprile del 2019, con delibera n. 4, l’ARO BT3 delegava l’Ager Puglia a tutti gli adempimenti di rito per l’espletamento della gara pubblica europea finalizzata all’affidamento del servizio: all’esito, la gara ha determinato l’aggiudicazione del servizio all’Associazione Temporanea di Imprese formata dalla Gial Plast srl con sede in Taviano (Lecce) e Impregico srl con sede a Taranto, che assumeranno il servizio a far data da venerdì 1° aprile 2022 per la durata di nove anni, come da contratto di affidamento sottoscritto dalla ARO BT3».

Il nuovo servizio, aggiunge Lodispoto, vedrà la realizzazione di importanti novità: «A breve partirà la distribuzione di nuovi mastelli codificati e di buste con codici identificativi in modo da procedere ad una raccolta che agevoli i controlli e responsabilizzi gli utenti, inducendoli ad un corretto smaltimento secondo i principi della raccolta differenziata, con logiche premiali per chi osserva regolarmente i criteri ed eventuali sanzioni per chi invece smaltisce indiscriminatamente i rifiuti.

È importante sottolineare come le aziende affidatarie del servizio abbiano garantito al 100% la tutela dei livelli occupazionali, impegnandosi inoltre ad incrementare le unità lavorative durante il periodo estivo essendo il nostro paese una località turistica che nei mesi da giugno a settembre vede aumentare considerevolmente il numero di presenze in città.

Colgo infine l’occasione per ricordare che sono in via di ultimazione il Centro di Raccolta in Zona Torretta, dotato di un innovativo sistema automatizzato per il conferimento dei rifiuti, ed il Centro di Raccolta di Porto Canale, rimesso a norma. Invito pertanto la cittadinanza a seguire con scrupolo le indicazioni che a breve verranno fornite dalle ditte aggiudicatarie: si tratta di aziende serie, che contribuiranno a mantenere sempre più pulita, bella ed ordinata la nostra città.

Anche questo è un risultato molto positivo che ha raggiunto la nostra amministrazione comunale: che, come sempre, preferisce lasciare spazio ai fatti e non alle parole».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui