- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 21 Maggio 2022
HomeSportCalcioPrincipali campionati europei: chi ha vinto e come sono andati?

Principali campionati europei: chi ha vinto e come sono andati?

I campionati calcistici della stagione 2021/2022 volgono al termine, con esiti e verdetti naturalmente differenti in base al campionato e alle squadre partecipanti

I campionati calcistici della stagione 2021/2022 volgono al termine, con esiti e verdetti naturalmente differenti in base al campionato e alle squadre partecipanti. In molti casi, le aspettative della vigilia sono state ampiamente confermate da formazioni che hanno reso al meglio, rispettando le ambizioni della vigilia, mentre in altri casi ci sono state delle sorprese. Nel prendere in considerazione la panoramica relativa ai principali campionati europei, guardando alle ricerche su quale casino online paga di più e, soprattutto, su quali squadre hanno rispettato i pronostici di inizio campionato, ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito di come sono terminati i campionati in questione.

Serie A

Il campionato di Serie A, diversamente da come si poteva credere all’inizio della stagione, è particolarmente combattuto e, nelle sue fasi finali, non è ancora possibile stabilire quale squadra vincerà. Inter e Milan si contendono ancora il primo posto e la vittoria finale del campionato, con la squadra rossonera che ha 2 punti di vantaggio rispetto all’Inter, dopo che la squadra nerazzurra ha sprecato la possibilità di riavvicinarsi al Milan contro il Bologna. Tuttavia, è già sicuro il piazzamento di 4 squadre in Champions, le già citate Inter e Milan oltre che Napoli e Juventus, dopo il pareggio della Roma contro il Bologna che ha condannato la formazione allenata da Mourinho; situazione ostica anche per quel che concerne la retrocessione, dal momento che tutto è ancora combattuto tra Venezia, Genova, Salernitana e Cagliari, distanti soltanto 3 punti.

Premier League

Se in Italia la situazione è particolarmente combattuta, non si può dire diversamente della Premier League, in Inghilterra, in cui Manchester City e Liverpool sono distanti un solo punto con la squadra allenata da Guardiola in vantaggio al primo posto. Le due squadre sono già sicure del piazzamento in Champions e hanno ancora quattro giornate per gareggiare affinché si ottenga la vittoria finale.

Chelsea e Arsenal sono distanti più di 15 punti, con la possibilità che il Tottenham, attualmente al quinto posto, riesca a raggiungere la qualificazione in Champions. Per quanto riguarda il discorso retrocessione, il Norwich è già sicuro di retrocedere con soli 21 punti conquistati, destino a cui matematicamente non è ancora giunto il Watford che, però, sembra essere ormai prossimo alla retrocessione. Leeds ed Everton, oltre che Burnley, che però viene da tre vittorie consecutive, distano solo 2 punti per l’ultimo posto utile per la retrocessione.

Ligue One

In Francia la situazione è completamente differente dal momento che, nonostante i due pareggi consecutivi, il Paris Saint-Germain è già matematicamente certo di aver vinto il campionato, con 14 punti di vantaggio sulla seconda in classifica, il Marsiglia. In Francia i posti utili per ottenere la qualificazione in Champions League sono tre, e attualmente l’ultima squadra che raggiungerebbe la Champions è il Rennes, che ha però gli stessi punti del Monaco, 62. La squadra monegasca viene da 5 vittorie consecutive, è sicuramente in forma e, per questo, è favorita per il piazzamento finale in Champions, che però sarà particolarmente combattuto. Quanto alla possibile retrocessione, attualmente Saint Etienne, Bordeaux e Metz occupano gli ultimi posti della classifica, per quanto tutto è ancora combattuto con Angers, Lorient e Clermont che sono distanti pochissimi punti.

Liga

Anche in Spagna tutto è già deciso per quel che concerne la vittoria del campionato da parte del Real Madrid, che ha festeggiato il suo scudetto a seguito della vittoria avvenuta nell’ultima gara contro l’Espanyol. Il Barcellona, al secondo posto, dista 15 punti e, in quattro partite, non riuscirà matematicamente a raggiungere la formazione allenata da Carlo Ancelotti. Per quanto riguarda il discorso Champions, soltanto il Betis, distante 4 punti dall’Atletico Madrid, potrebbe compromettere l’attuale ordine delle squadre piazzate in classifica, che vede attualmente Real Madrid, Barcellona, Siviglia e Atletico Madrid in Champions.

Quanto al discorso retrocessione, tutto è ancora da vedere con Maiorca, Cadice e Granada raggruppate in un solo punto. Alavés e Levante più distanti in classifica, al diciannovesimo e al ventesimo posto, per quanto nelle ultime uscite ci siano state vittorie da parte di tutte e due le squadre, che non hanno ancora la certezza matematica di essere retrocesse.

Bundesliga

L’ultimo campionato che merita di essere approfondito, tra i principali e per quel che concerne il piazzamento di diverse formazioni, è la Bundesliga in Germania. Il Bayern ha più di 10 punti di vantaggio nei confronti del Borussia Dortmund e, in virtù del fatto che le giornate sono minori rispetto agli altri campionati, è già campione di Germania. Il Borussia Dortmund è già sicuro del suo piazzamento in Champions League, mentre Leverkusen, Friburgo, Lipsia, Colonia e Union Berlino sono distanti solo 4 punti per 2 posizioni in Champions. Se la Bundesliga è molto combattuta per quel che riguarda il piazzamento in Champions, si è già sicuri della retrocessione del Furth, che ha ottenuto solo 18 punti in 32 partite. Terzultimo e penultimo posto sono occupati, invece, da Stoccarda e Bielefeld, con Hertha Berlino che sembra essere più distante è quasi sicura della salvezza. Ovviamente, il sedicesimo posto dello Stoccarda non significa retrocessione ma play out con la terza classificata nel secondo campionato tedesco.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui