- Pubblicità -spot_img
lunedì, 22 Luglio 2024
HomeAndriaIIIa Edizione del Premio Giornalistico "Michele Palumbo / I Fatti, le Idee,...

IIIa Edizione del Premio Giornalistico “Michele Palumbo / I Fatti, le Idee, le opinioni”

“Sono due le principali novità di questa edizione: l'istituzione di una specifica sezione dedicata alla Scuola e l'indicazione nel Bando di alcuni temi sui quali le giornaliste e i giornalisti di Puglia dovranno cimentarsi con opportuno impegno”

Entra nel vivo della sua operatività l’organizzazione della seconda edizione del Premio Giornalistico “Michele Palumbo – I Fatti, le Idee, le Opinioni” posticipato nei tempi a causa delle restrizioni imposte dell’emergenza pandemica.
“Sono due le principali novità di questa edizione – ricorda Franco di Chio, Presidente del Circolo della Stampa BAT “San Francesco di Sales”, promotore del Premio: l”istituzione di una specifica sezione dedicata alla Scuola e l’indicazione nel Bando di alcuni temi sicuramente forti e innovativi, sui quali le giornaliste e i giornalisti di Puglia dovranno cimentarsi con opportuno impegno”.

Ed eccoli i tre temi riservati alla sezione pubblicisti e professionisti: “Epidemia e Infodemia – tra Fakes, Teorie scientifiche e Verità di Stato”; “L’Ironia grimaldello del Potere”; “Big Data e Libertà nel Web: Democrazia a Rischio?”.

“Per la sezione Scuola invece – prosegue di Chio – le studentesse e gli studenti dell’ultimo anno del Liceo Classico “Troya” e del Liceo Scientifico “Nuzzi”, lì dove è ancora vivido il chiarissimo insegnamento del Professor Palumbo – dovranno cimentarsi nella produzione di una saggio di Storia oppure di Filosofia, secondo le indicazioni impartite dai rispettivi dirigenti.
Mettere in cantiere questa iniziativa – rimarca il Segretario Generale del Circolo, Vincenzo Rutiglianoè costato non poca fatica, ma quest’ultima può dirsi ricompensata dall’onore per l’intera base sociale di commemorare, una volta di più, la memoria di Michele: una persona amabile, un amico fraterno, un valente e brillante giornalista e un docente assai stimato sopratutto dai più giovani”.

Il Premio è organizzato con la collaborazione del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia e dell’Associazione della Stampa di Puglia e gode, tra gli altri, dell’Alto Patrocinio e del contributo del Consiglio Regionale della Puglia e della Civica Amministrazione Andriese.
I lavori relativi alla sezione giornaliste/i dovranno pervenire entro il 10 giugno 2021 al Circolo della Stampa “San Francesco di Sales” c/o Oratorio-Centro Giovanile Salesiano “Don Bosco” in Corso Cavour, 71 Andria.

I saggi elaborati dalle studentesse e studenti dei due Licei dovranno essere invece consegnati alle rispettive segreterie di Istituto entro il 31 maggio 2021.
La cerimonia di premiazione è in calendario per mercoledì 14 luglio.


*Tutti i particolari del Bando sono consultabili sul sito istituzionale della Biblioteca del Consiglio Regionale e sui siti dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia e di Assostampa Puglia.

Nota biografica
Michele Palumbo, è stato docente di Filosofia e Storia al Liceo Classico “Carlo Troya” e al Liceo Scientifico “R. Nuzzi” di Andria, coordinatore della Scuola di Filosofia (IISSF di Napoli) e giornalista corrispondente / opinionista per quasi 30 anni de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.
Autore di numerosi saggi filosofici e storici, ha curato anche la collana “Il Club / Filosofia, Storia & Teatro”. Notevole l’attività convegnistica su temi di cultura, arte, storia, filosofia e costume. All’esordio, fu collaboratore delle prime radio libere locali e pioniere della testata giornalistica “Puglia”; fondò nella sua città, Andria, le testate periodiche “Andria – i fatti, le idee, le opinioni” e “Andria/Giornale cittadino”. È stato il primo Presidente del Circolo della Stampa della BAT “San Francesco di Sales”, fino alla sua prematura scomparsa avvenuta il 4 marzo del 2017.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui